Controllo utente in corso...

6.000 assunzioni in Poste Italiane per il 2012

Poste Italiane spalanca le sue porte ai giovani e nel 2012 prevede di inserire in azienda 6.000 persone tra portalettere e addetti allo smistamento. Età massima 35 anni e stipendio di 1.100€ al mese

di Marta Ferrucci 24 novembre 2011
Nel 2012 ripartiranno le assunzioni trimestrali in Poste Italiane tra postini e portalettere. Le nuove assunzioni saranno autorizzate nei mesi di gennaio, aprile, luglio e settembre: chi desidera candidarsi dovrà farlo entro il mese precedente (dicembre, marzo, giugno).
Le regioni che più necessitano di queste figure professionali sono quelle del Nord e per avere maggiori possibilità di essere selezionati è utile dare la propria disponibilità a trasferirsi.

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: COLLOQUIO E SELEZIONI

REQUISITI
posteA chi si candida è richiesta un'età tra i 25 ed i 35 anni, diploma (con voto non inferiore a 70/100) o laurea, disponibilità a lavorare tutta la settimana (tranne la domenica) dalle 8 alle 14.
E' inoltre necessario saper guidare il motorino e non aver mai lavorato per Poste Italiane in quanto il contratto è una tantum.

 COME FARE UN C.V. EFFICACE


CANDIDATURE
Poste Italiane ha recentemente aggiornato le modalità di inserimento c.v. nel proprio database. Chi ha inserito il proprio curriculum in Poste prima del 20 ottobre dovrà inserirlo nuovamente.
Chi si candida per la prima volta dovrà prima di tutto registrarsi al sito delle Poste e solo successivamente potrà avviare la procedura di inserimento del c.v.. Una volta registrati ed inserito il c.v. le Poste effettueranno le convocazioni. SCOPRI COME CANDIDARTI

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

113
Commenti

Pagina 1 di 9:
1 2 3 4 5 6 > »
alfredo martedì, 30 luglio 2013

laurea

Assumono alle Poste solo raccomandati e figli in via ereditaria infinita di genitori dipendenti lavativi! WL'Italia!

n° 44
alessandra martedì, 29 gennaio 2013

lingue e letterature straniere

beh certo la gente dopo i 35 anni non ha bisogno di lavorare, o un lavoro ce l'ha già oppure in questa Italia può pure impiccarsi, perchè invece di porre parametri così stupidi non considerate la volontà delle persone, la capacità di relazionarsi con la gente e le capacità informatiche visto che ogni volta che sono alla posto aspetto ore perchè il cretino di turno non sa come funzionano i vari programmi del suo pc

comunque è inutile anche parlarne, per entrare alla posta bisogna ricevere un bel calcio in culo e pure grande.

n° 43
gianni mercoledì, 2 gennaio 2013

geometra

non capisco perchè dopo i 35 anni non si può lavorare. Una cosa è certa nella mia Regione , nelle poste si entra per raccomandazioni...... sto cercando anche io un politico , o che sia ,per entrarci

n° 42
gino venerdì, 21 dicembre 2012

presa in giro

e tutto un magna magna anche alle poste. io non ricevo posta solo perche ' ho una strada sterrata e percio mi costringono a pagare la cassetta postale. ma assumete gente capace e con la voglia di lavorare , perche un postino puo cadere sia in una strada sterrata che in una asfaltata . e l'assicurazione che pagano con le nostre tasse dove sta ?

n° 41
michele giovedì, 31 gennaio 2013

R: presa in giro

prima di parlare devi provarlo

gioia martedì, 18 dicembre 2012

assunzioni

mi sembra una presa in giro!

n° 40
Chiudi
Aggiungi un commento a 6.000 assunzioni in Poste Italiane per il 2012...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 9:
1 2 3 4 5 6 > »

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.04.24 alle 23:18:12 sul server IP 10.9.10.229