Riforma dell'apprendistato: accordo con le Regioni

Il cammino verso l'approvazione definitiva della riforma dell'apprendistato continua ed il Testo Unico è stato migliorato dopo un incontro con i rappresentanti delle Regioni

di Barbara Leone 27 giugno 2011
Continua l'iter sulla riforma dell'apprendistato per aiutare i giovani a trovare lavoro. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro, a Roma, tra il Ministro Maurizio Sacconi, le parti sociali e una delegazione delle Regioni guidata da Gianfranco Simoncini, coordinatore degli assessori a lavoro e formazione. Un ulteriore passo per arrivare a definire tutte le caratteristiche della riforma. Questo incontro ha permesso, in modo particolare, di "ottenere sostanziali miglioramenti al testo dall’Esecutivo nazionale e garantire le competenze delle Regioni sulla certificazione delle competenze e la regolamentazione dell’apprendistato per il conseguimento della qualifica e del diploma professionale". E' stato anche deciso "l’innalzamento a 25 anni dell’apprendistato per la qualifica, l’aumento delle ore di formazione trasversale e la riduzione del periodo massimo del contratto di apprendistato". Altri miglioramenti sono stati introdotti per la durata minima dei contratti e la previsione della stabilizzazione di una percentuale di apprendisti.

apprendista_1L'assessore Simoncini si è dichiarato soddisfatto dell'esito dell'incontro: "Abbiamo fatto un buon lavoro. Dall’incontro è emerso con più forza il carattere formativo dell’apprendistato e l’idea che esso debba essere meglio tutelato e promosso come forma principale e prioritaria di ingresso nel mercato del lavoro con contratto a tempo indeterminato, combattendone un uso distorto che viene fatto di altri strumenti come i tirocini formativi e i contratti atipici e di collaborazione. In questo senso le Regioni e le parti sociali hanno concordato col Governo di aprire un tavolo per la definizione di linee guida sui tirocini e uno per arrivare ad un avviso comune sui contratti di collaborazione. A questo punto sulla base del lavoro svolto ci sono le condizioni perché le Regioni possano esprimere l’intesa, prevista dalla legge delega, al nuovo testo unico sull’apprendistato, così come modificato dal confronto di queste settimane".

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Riforma dell'apprendistato: accordo con le Regioni...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.07.31 alle 21:36:28 sul server IP 10.9.10.235