Guida completa ai finanziamenti per imprenditoria giovanile e lavoro autonomo

Se avete un progetto nel cassetto, l'Agenzia che deve diventare il vostro punto di riferimento è Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Invitalia (Fino a qualche anno fa si chiamava Sviluppo Italia) agisce su mandato del Governo per accrescere la competitività del Paese, in particolare del Mezzogiorno e per sostenere i settori strategici per lo sviluppo. Scopriamo quali sono le opportunità per chi vuole aprire un'attività

di andrea maggiolo 23 febbraio 2012
Ci sono leggi e regolamenti dettagliati a cui devono fare riferimento tutti i giovani che sono alla ricerca di finanziamenti per la loro idea imprenditoriale.

La legge 95/95 prevede infatti finanziamenti per i giovani che decidono di avviare un'attività in proprio, ma non mancano anche finanzimenti e sovvenzioni di altro tipo. C'è anche, ad esempio, la legge 236/93 (che è stata successivamente integrata dalla legge 144/99) che dà contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso di interesse agevolato ai giovani che vogliono creare imprese di servizi.

IDEE VINCENTI PER METTERSI IN PROPRIO >>

Negli ultimi anni però queste leggi sono state un po' sorpassate da nuove norme in materia di imprenditoria giovanile. Le leggi da tenere presenti al giorno d'oggi sono il DL del 21 aprile 2000, n. 185 sugli "Incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144" e il Decreto del 28 Maggio 2001, n° 29 sul "Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell’autoimpiego".

CERCALAVORO: migliaia di offerte nel db di Studenti.it >>

Sono oltre 65.000 in meno gli imprenditori "under 30" italiani da otto anni a questa parte. Gli imprenditori junior hanno subito una riduzione di circa il 23% intaccando soprattutto le imprese individuali e microimprese di cui il Paese è pieno. Ma le opragazziufficioportunità per dare il via a una propria attività ci sono: bisogna però saperle cercare.

TEST: SARESTI CAPACE A METTERTI IN PROPRIO? Clicca qui>>

Se
cercate un strada più breve e più semplice, potete prendere in considerazione l'ipotesi aprire un'attività in Franchising con uno dei Franchisor convenzionati di Invitalia, la cui lista potete trovare qui

Una cosa va detta chiaramente:
non si può pensare che i soldi ce li metta solo lo Stato sotto forma di contributi o prestiti; una parte dell'investimento deve sempre coprirla l'imprenditore o aspirante tale. C'è però, questo sì, la possibilità di ottenere dei prestiti agevolati.

IDEE VINCENTI PER APRIRE UN'ATTIVITA' IN PROPRIO. Clicca qui>>

IMPRENDITORIA GIOVANILE
La voglia di "fare impresa" nasce dalla capacità creativa ed intuitiva di tanti giovani che decidono di rischiare "in proprio". Se avete un progetto nel cassetto, l'Agenzia che deve diventare il vostro punto di riferimento è Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Invitalia (Fino a qualche anno fa si chiamava Sviluppo Italia) agisce su mandato del Governo per accrescere la competitività del Paese, in particolare del Mezzogiorno e per sostenere i settori strategici per lo sviluppo. Fra i suoi obiettivi ha quello di favorire la creazione di nuove imprese e lo sviluppo di quelle già esistenti. Invitalia svolge questa funzione attraverso una serie di strumenti che possono essere normativi o finanziari che incentivano la creazione e lo sviluppo delle imprese.

TEST: SAI RIMBOCCARTI LE MANICHE QUANDO SERVE? Clicca qui>>

I massimali di agevolazione sono diversi a seconda dei territori di applicazione: nei territori più agevolati è possibile arrivare al 90% del totale degli investimenti ammissibili (tra contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato). Non è semplicissimo, ovviamente, accedere a questi finanziamenti.

AUTOIMPRENDITORIALITA' E AUTOIMPIEGO
I finanziamenti sono differenziati in incentivi per l'autoimprenditorialità e incentivi per autoimpiego. L'autoimprenditorialità è indirizzata a chi vuole aprire imprese di tipo agricolo, artigianale, industriale, servizi alle imprese e servizi turistici e finanzia al massimo 2,5 milioni di euro L'autoimpiego invece favorisce l'ingresso nel mondo del lavoro di coloro che sono privi di occupazione e promuove la cultura d'impresa. Quella dell'autoimpiego è la forma di sostegno più importante per l'avvio di attività imprenditoriali.

TUTORIAL: TRASFORMARE IL PROFILO FB IN CV. Clicca qui>>

L'Autoimpiego si divide in tre iniziative ben distinte:
- Lavoro Autonomo (ditta individuale – investimento massimo 25.823 euro),
- Microimpresa (società di persone – investimento massimo 129.114 euro)
- Franchising (ditta individuale e società di persone – da decidere con il franchisor accreditato)

REQUISITI PER AUTOIMPRENDITORIALITA'
I finanziamenti a fondo perduto sono destinati a giovani dai 18 ai 35 anni, con un'idea imprenditoriale, residenti nei territori agevolati (Sicilia, Campania, Puglia, Calabria, Sardegna, Basilicata, Molise, Abruzzo più comuni montani del centro nord). La forma di finanziamento più nota, e più frequente, è il prestito d'onore (lavoro autonomo): è molto utile perchè consente di avviare una piccola attività che non richieda investimenti pesanti: la cifra massima erogabile è di € 25.823. Per quanto riguarda l'autoimpiego non è necessario essere giovani under 36 e la domanda può essere presentata da persone residenti in tutto il territorio nazionale.

La somma presa in prestito con questo finanziamento a fondo perduto è il punto da cui partire: il 50% non lo dovrete proprio restituire (si chiama "a fondo perduto", non a caso), l'altra metà si restituisce con un piano di ammortamento quinquennale a rate trimestrali, a tasso di interesse estremamente agevolato.

Ma quali sono le attività finanziabili? I settori sono di solito quelli dei servizi, commercio e produzione (tranne agricoltura e pesca). Inoltre alle agevolazioni per gli investimenti si aggiungono, per i primi 2 anni di attività, varie agevolazioni per l'acquisto di materie prime e spese di gestione che possono arrivare al 50% del totale delle spese sostenute. E' poi possibile ottenere linee di credito agevolate con istituti di credito convenzionati.

CONCORSI: i bandi più interessanti in Italia >>

In linea di principio la legge 95/95, in quanto aiuto di Stato, non può essere cumulata con altre agevolazioni analoghe, ma è possibile talvolta il cumulo con agevolazioni esclusivamente di tipo fiscale. Destinatari delle agevolazioni sono soggetti di età compresa tra i 18 e 35 anni che costituiscono nuove società sotto forma di s.n.c. - s.a.s - s.r.l. - S.p.A. - s.a.p.a. - s.s. - cooperative e piccole cooperative. Sono escluse le imprese individuali, le società di fatto e le società a responsabilità limitata con un unico socio. Non sono previsti periodi particolari per la presentazione delle richieste di agevolazione. Il bando è sempre attivo, quindi qualsiasi momento può essere quello buono.

TEST: CHE PROGETTI HAI PER IL TUO FUTURO LAVORATIVO? Clicca qui>>

L'attività d'impresa prevista nel progetto agevolato deve poi essere svolta per un periodo minimo di 5 anni a partire dall'effettivo inizio dell'attività. Per un analogo periodo di tempo deve anche essere mantenuta la localizzazione dell'iniziativa (sede legale, amministrativa e operativa) nei territori agevolati.

DIFFERENZE TRA REGIONI
Le agevolazioni finanziarie per l'investimento consistono, come abbiamo visto, in contributi a fondo perduto e mutui a tasso agevolato concessi entro i limiti stabiliti dalla Unione Europea in relazione alla localizzazione, al settore di attività e alla dimensione dell'impresa. La copertura finanziaria può arrivare a quote diverse a seconda della regione in cui ha sede la nuova impresa. In base al tipo di contributo e alla Regione dove intendi avviare le attività, l'entità dei contributi e dei finanziamenti agevolati varia

Nel Sud
- fino al 90% dell'investimento (di cui il 40-45% a fondo perduto)

Nel Centro-Nord
- fino all'80-85% dell'investimento (di cui il 30-35% a fondo perduto) per il settore agricolo
- fino al 60-70% dell'investimento (di cui il 10-15% a fondo perduto) per gli altri settori.

VISITA IL SITO INVITALIA PER AVERE TUTTE LE INFORMAZIONI
Nel'ultimo anno le richieste di finanziamento sono aumentate parecchio, soprattutto a causa della mancanza generale delle tradizionali offerte di lavoro su tutto il territorio, e quindi per ottenere il prestito d'onore, oltre alla qualità e alla reale fattibilità dell'idea imprenditoriale, è assolutamente necessario presentare un business plan convincente.

Se volete ottenere dei finanziamenti per la vostra idea di impresa, dovete studiare a fondo e tenere sempre sott'occhio il sito di Invitalia.  Sul sito InvItalia, nella sezione Bandi, sono pubblicati i bandi di sostegno all'imprenditoria giovanile e femminile. Non mancano anche le storie di successo: il modo migliore per capire le potenzialità dei finanziamenti all'imprenditoria giovanile è proprio quello di conoscere, e prendere a esempio, le storie di chi ce l'ha fatta prima di voi.

COME CONTATTARE INVITALIA E OTTENERE I FINANZIAMENTI?
Per un primo contatto e per avere tutte le informazioni di cui avete bisogno scrivete una mail all'indirizzo info@invitalia.it . E' possibile anche contattare telefonicamente il numero azzurro 848.886886 disponibile dal lunedì al venerdi dalle 9:00 alle 18:00. La sede centrale dell'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa è a Roma, in via Calabria 46, tel. 06.421601.

Se avete già le idee chiare,
potete compilare la domande per i finanziamenti direttamente on line: COMPILA LA TUA DOMANDA SUL SITO DI INVITALIA.

LINK UTILI
SITO DI INVITALIA

COME FARE UN BUSINESS PLAN VINCENTE
COME OTTENERE FINANZIAMENTI PER UN FRANCHISING

BANDI PER IMPRENDITORIA GIOVANILE
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

27
Commenti

alberto giovedì, 4 luglio 2013

l.185/90 autoimpiego

dal 24 Aprile non si possono piu' presentare domande per mancanza fondi, e il decreto del fare? forse e' meglio chiamarlo decreto del dire anzi del togliere

n° 5
Diego mercoledì, 7 novembre 2012

Attenzione, scegliete bene...

Vorrei indicare che per quanto riguarda tutti i bandi e le linee di finanziamento è sempre bene affidarsi ad un consulente esperto in materia, mai improvvisarsi, per almeno due motivi:
1 - la materia è complessa e piena di cavilli, rischiate di sprecare mesi per preparare la pratica, che poi non verrà finanziata per vizi di forma o altro. Nello stesso tempo, nell'affidarvi ad un consulente, diffidate di chi vi dice che vi farà prendere al 100% il contributo, perchè è chiaramente una truffa, nessuno può garantire la buona riuscita di un progetto, perchè si va a competere per risorse limitate e doamnde sempre molto superiori alle possibilità di soddisfarle tutte.
2 - un esperto in materia di finanziamenti riuscirà a trovare la soluzione migliore per voi e a prospettare pro e contro di ogni scelta.
Non voglio farmi pubblicità ma vi consiglio di dare un'occhitata al mio sito www.consulenza-agevolata.it per capire un po' le opportunità che il mondo offre al giorno d'oggi

n° 4
Matteo mercoledì, 7 dicembre 2011

Perchè queste differenze?!

Non capisco perchè ci debbano sempre essere queste disparità di trattamento tra regioni del Nord e del Sud!
Cosa rende più meritevole un ragazzo calabrese rispetto ad uno lombardo?
Non è che chi abita al nord abbia già i soldi in tasca quando nasce!!! Se una persona chiede un finanziamento, significa che non ha i soldi per sostenere da solo la spesa, tanto al Nord quanto al Sud!
E allora, perchè concedere di più a qualcuno e meno ad un altro?!
Stesso discorso vale per l'imprenditoria femminile: perchè una donna deve disporre di un privilegio, solo per il fatto che è donna?
QUESTE COSE MI FANNO SCHIFO!!!

n° 3
unoacaso giovedì, 8 marzo 2012

R: Perchè queste differenze?!

> Non capisco perchè ci debbano sempre essere queste disparità di trattamento tra regioni del Nord e del Sud!
>

semplicemente perchè l'economia del Sud necessita di maggiore crescita, quindi di maggiore investimento! Il Nord sta messo meglio. Tutto qui, non è una questione di disparità tra RAGAZZI del nord e RAGAZZI del sud, è una differenza tra due zone dell'Italia che si trovano in condizioni economiche differenti.

giuseppe lunedì, 29 ottobre 2012

R: R: Perchè queste differenze?!

Il nord è 150 anni che ruba le risorse del sud, lasciandoci indietro di 40 anni. Ti chiedi ancora perche questa differenza nord-sud.

maria lunedì, 29 ottobre 2012

R: R: R: Perchè queste differenze?!

> Il nord è 150 anni che ruba le risorse del sud, lasciandoci indietro di 40 anni. Ti chiedi ancora perche questa differenza nord-sud.

Guarda... In più occasioni vi sono stati dati i mezzi per provarci, ma niente... Non c'è proprio niente da fare, è nei vostri geni, non date la colpa a noi...

Francesco venerdì, 24 febbraio 2012

R: Perchè queste differenze?!

Sono cose che mi chiedo anche io....

Sara Giovannone venerdì, 24 febbraio 2012

R: R: Perchè queste differenze?!

> Sono cose che mi chiedo anche io....

....io invece mi chiedo come si faccia ancora a credere a luoghi comuni del genere.

Babbeo mercoledì, 7 dicembre 2011

R: Perchè queste differenze?!

> Non capisco perchè ci debbano sempre essere queste disparità di trattamento tra regioni del Nord e del Sud!
> Cosa rende più meritevole un ragazzo calabrese rispetto ad uno lombardo?
> Non è che chi abita al nord abbia già i soldi in tasca quando nasce!!! Se una persona chiede un finanziamento, significa che non ha i soldi per sostenere da solo la spesa, tanto al Nord quanto al Sud!
> E allora, perchè concedere di più a qualcuno e meno ad un altro?!
> Stesso discorso vale per l'imprenditoria femminile: perchè una donna deve disporre di un privilegio, solo per il fatto che è donna?
> QUESTE COSE MI FANNO SCHIFO!!!

...quanto si vede che sei un maschio del nord...lo sono anch'io ma non sono certo un figlio di papà misogino...

LOMBERTO MORICIO giovedì, 31 ottobre 2013

Risposta alla tua richiesta

Ciao
non necessaria la prova in visto per supportare qualsiasi persona in
situazione difficile,
Questa visione pluralistica e internazionali di investimento ha ottenuto
ha guidato per un nuovo tipo di investimento che è il prestito. It
effetto, offro i miei servizi per individui onesti, che sono in
la necessità di sostegno finanziario sia per creare attività generatrici di reddito
è quello di garantire un domani migliore con un tasso di interesse
considera 3% vorrei dirvi che io sono disposto a concedere un prestito
tra € 1000 e più di 5.500.000 euro.


moricio.lomberto@yahoo.it

Lina giovedì, 31 ottobre 2013

R: Risposta alla tua richiesta

> Ciao
> non necessaria la prova in visto per supportare qualsiasi persona in
> situazione difficile,
> Questa visione pluralistica e internazionali di investimento ha ottenuto
> ha guidato per un nuovo tipo di investimento che è il prestito. It
> effetto, offro i miei servizi per individui onesti, che sono in
> la necessità di sostegno finanziario sia per creare attività generatrici di reddito
> è quello di garantire un domani migliore con un tasso di interesse
> considera 3% vorrei dirvi che io sono disposto a concedere un prestito
> tra € 1000 e più di 5.500.000 euro.
>
>
> moricio.lomberto@yahoo.it

...ma va' a morire ammazzato PIRLONE!!!

Michela mercoledì, 22 settembre 2010

Finanziamenti agevolati - Invitalia

Le indicazioni fornite sui finanziamenti agevolati non sono del tutto corrette!!!La legge riguardante l'ex Prestito d'onore ossia Autoimpiego D.lgs185/2000 riguardandanti lavoro autonomo e Microimpresa richiede come requisiti oggettivi per l'accesso sono: 1) maggiore età - NON 35 anni (andrea si confonde con l'autoimprenditorialità); 2) residenti nel territorio campano; 3) disoccupato alla data di presentazione della domanda!!!.....Andrea consentimi di rettificare .....ho l emie buone ragioni!!

n° 2
Giuseppe mercoledì, 22 settembre 2010

E per gli over 35?

Si dovrebbero vergognare ad agevolare solo i giovani fino a 35 anni, i quali hanno, possibilmente, ancora entrambi i genitori che gli possono letteralmente dar da mangiare, io ne ho 46 e nonostante gli sforzi non riesco a trovar lavoro, mio padre è morto 14 anni fà, e mia madre ne ha 74 ed è anche un po malata, e non c'è giorno o notte che non atterrisco al pensiero di ciò che sarà di me quando mia madre non ci sarà più. I giovani si mettono in coda per ultimi e vengono serviti per primi, mentre i meno giovani vanno a vivere sotto i ponti o pensano o peggio ancora tentano il suicidio, complimenti allo Stato!

n° 1
Lorenzo mercoledì, 22 settembre 2010

R: E per gli over 35?

Salve, innanzitutto va detto che le condizioni per accedere alle agevolazioni di Invitalia, variano continuamente.. Quando ho presentato domanda io, non c'ea il limite dei 35 anni. Prima ancora bisognava essere disoccupati da 6 mesi, poi hanno tolto questo limite, successivamente non ho idea di quante cose sono cambiate.
Detto questo, ora come ora sconsiglierei a chiunque di chiedere il finanziamento, a meno che non si possiedano soldi sufficienti da anticipare, già... perché non solo una parte dei soldi sono a fondo perduto, ma bisogna prima spendere per ricevere il finanziamento e bisogna sottostare ad delirio burocratico che neanche ti immagini. In pratica se non hai qualcosa di tuo, devi chiedere un prestito, per ottenere il prestito di Invitalia e così parti già indebitato altro che "agevolato", se poi è fuori posto anche solo un documento dei tanti che ti vengono chiesti, ti ritrovi il finanziamento bloccato e resti in attesa dei tuoi soldi per settimane. Se in qualche modo violi una delle condizioni contrattuali, possono chiederti la restituzione immediata di tutto l'importo erogato, insomma non è così facile come dice l'articolo.

Michela mercoledì, 22 settembre 2010

R: R: E per gli over 35?

Non sei stato seguito come dovevi....La procedura è impeccabile...basta seguire un giusto iter e basta affidarsi alle persone giuste!!!D'altra parte i commercialisti che si occupano di fiscale voglio a tutti corsi fare anche finanza!!!!E basta!!!!....Bisognerebbe avere l'umiltà di riconoscere i propri limiti...se hai mal di pancia e vai dall'oculista, questi ti dirà hai sbagliato dovresti recarti da un gastroenterologo!!!Insomma spero di aver reso l'idea!!!!

Adele mercoledì, 22 settembre 2010

R: E per gli over 35?

Ciao Giuseppe
ci sono molte opportunità di ri/costruirsi una vita lavorativa gratificante che ci dia slancio e stimolo per affrontare la durezza del quotidiano. A volte basta lanciarsi ... per esempio nel volontariato internazionale, nei programmi di formazione ... sono opportunità di incontrare persone e condividere ... con un pizzico di coraggio.
E' vero molte opportunità sono per giovani under 35 ma purtroppo, per esperienza, l'Italia è un paese che da "poco" spazio ai giovani. Molto spesso le agevolazioni sono pro forma, poi i giovani nella realtà si scontrano con barriere culturali che non si trovano nei paesi nordici. Per esempio un architetto con tanto di laurea e abilitazione rimane giovane architetto fino ai 50 anni! e questo succede in molti (troppi) campi.
Prova a cercare su www.eurocultura.it
un abbraccio!

errico malatesta mercoledì, 5 gennaio 2011

R: R: E per gli over 35?

Ancora che esistono sti ladri patentati di sviluppo italia? ah hanno cambiato pure nome...però hanno sbagliato...non dovevano chiamarsi invitalia ma pacchitalia...perchè sono nu pacco legalizzato!!!!

ciro nervoso domenica, 4 marzo 2012

R: R: R: E per gli over 35?

bravo è vero per me sono strozzini autorizzati. se chiudi prima dei 5 anni devi restituire tutta la somma entro 30 giorni. ma secondo loro se avevo 25mila euro da restituirgli tutti in una volta chiedevo il prestito a sviluppo italia ? che cavolo di condizioni sono queste per agevolare ?? Poi se non restituisci perchè non ce li hai ti perseguitano a vita e rimarrai protestato per tutta la tua esistenza.

Lina mercoledì, 22 settembre 2010

R: R: E per gli over 35?

Situazione risolvibile a mio avviso soltanto dandosi alla politica o andandosene dall'Italia! :-DDD

Chiudi
Aggiungi un commento a Guida completa ai finanziamenti per imprenditoria giovanile e lavoro autonomo...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2015.08.01 alle 15:46:04 sul server IP 10.9.10.106