Con Eurocultura scopriamo come trovare lavoro nel mondo delle Organizzazioni Non Governative (ONG)

Una serie di utili consigli che Eurocultura attraverso la sua newsletter dà a tutti coloro che vogliono provare a percorrere questa strada. Le ONG sono associazioni private con scopi solidaristici che operano senza fini di lucro. La lista delle ONG italiane riconosciute si trova sul sito che il Ministero degli Esteri ha dedicato alla Cooperazione Italiana allo Sviluppo

di andrea maggiolo 9 giugno 2010
Eurocultura continua a proprorre interssanti contenuti per chi vuole trovare un lavoro all'estero. Ci sono tanti giovani che vogliono saperne di più sul variegato mondo delle ONG, acronimo che sta per Organizzazione Non Governativa; il suo equivalente inglese è NGO, Non Governmental Organization.

Vi proponiamo una serie di utili consigli che Eurocultura attraverso la sua newsletter dà a tutti coloro che vogliono provare a percorrere questa strada. Le ONG sono associazioni private con scopi solidaristici che operano senza fini di lucro. Si pongono quindi all’interno del settore Non profit o Terzo settore. In generale si propongono di rispondere ad istanze sociali ed umanitarie trascurate dai governi, specie nei PVS (Paesi in Via di Sviluppo). Si finanziano mediante donazioni e soprattutto mediante finanziamenti governativi. A quest'ultimo fine devono possedere specifici requisiti di idoneità ed essere iscritti in un apposito elenco predisposto dal Ministero degli Affari Esteri.

volontariatoPer realizzare i propri interventi, le ONG si servono di cooperanti, che sono personale assunto con contratti di durata non inferiore a due anni, i cui requisiti in genere devono essere:
- età superiore ai 18 anni (preferibilmente non inferiore a 28 anni),
- disponibilità a seguire un percorso formativo,
- formazione scolastica e professionale adeguata all'impiego,
- conoscenza di una lingua tra inglese, francese, spagnolo o portoghese e disponibilità ad imparare la lingua del Paese di destinazione,
- informazioni di cultura generale sul Paese di destinazione,
- esperienza all'estero per volontariato o lavoro,
- buone condizioni di salute.

Il trattamento previdenziale, assicurativo ed economico segue l'apposita legislazione italiana. Lo stipendio mensile (che si basa sui massimali fissati annualmente dal Ministero degli Esteri) è commisurato al livello di vita del Paese di destinazione, tale che permette di vivere in modo dignitoso. La lista delle ONG italiane riconosciute si trova sul sito che il Ministero degli Esteri ha dedicato alla Cooperazione Italiana allo Sviluppo: www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it.

Per il reclutamento le ONG pubblicano le offerte di lavoro sui propri siti, ma più spesso si rivolgono alle Federazioni a cui aderiscono e che offrono corsi di formazione di vario livello per operatori. Le Federazioni italiane sono:
- FOCSIV (www.focsiv.org), conta 61 ONG che condividono l'ispirazione cattolica
- COCIS (www.cocis.it), raggruppa 28 ONG
- CIPSI (www.cipsi.it), raggruppa 46 ONG.

Ecco una lista di ONG italiane: consigliamo di esplorare bene i rispettivi siti per conoscerne le caratteristiche e le finalità. Quando avrete scelto quelle più consoni al vostro modo di pensare e alla vostra professionalità, potete mandare il vostro CV mirato ad ogni singola ONG e una lettera di accompagnamento che metta bene in evidenza perché vorreste partire con ogni specifica ONG.

- www.amicideipopoli.org
: A.D.P., Amici Dei Popoli, Bologna, info@amicideipopoli.org. Incontro informativo lunedì 28 giugno 2010 dalle 9.30 alle 13.00. Presenti i rappresentanti di tre ONG per illustrare diverse proposte formative e di volontariato.

- www.aidos.it
: A.I.D.O.S., Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo, Roma, aidos@aidos.it. AIDOS ha bisogno di collaboratrici-consulenti per missioni brevi (da 1 a 4 settimane) in PVS nel settore dell'imprenditoria femminile: incubatori d’impresa, marketing, comunicazione, studi di fattibilità. Le possibili sedi di lavoro sono: Siria, Giordania, Striscia di Gaza, Nepal, Tanzania, Burkina Faso, Venezuela. Ha anche bisogno di collaboratrici disponibili a coordinare progetti in PVS della durata dai 5 ai 12 mesi. Le possibili sedi di lavoro sono: Burkina Faso, Siria, Giordania, Nepal, Tanzania.

- www.cissong.org: C.I.S.S., Cooperazione Internazionale Sud Sud, Palermo, info@cissong.org. Nella sezione "Unisciti a noi / Job" pubblica le offerte di lavoro. Attualmente cerca un Coordinatore paese e capo progetto ( per Sostegno agli interventi pubblici ed alla società civile in favore dell’infanzia di strada di Kinshasa). Inizio previsto: 15 giugno 2010. Cerca anche un Responsabile capo progetto (per Patrimonio culturale Konso. Buone pratiche e valorizzazione. Etiopia).

- www.peacegamesuisp.org: Peace Games, Bologna, peacegames@uisp.it. È la ONG creata dalla UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) con lo scopo di valorizzare le potenzialità dello sport come strumento di crescita e di aggregazione al servizio delle società in via di sviluppo. I progetti realizzati e quelli in fase di preparazione propongono le attività sportive come veicolo di comunicazione e di convivenza nelle realtà lacerate da conflitti o come strumento di integrazione e di supporto ai processi educativi in atto nei PVS. Si occupa della formazione degli operatori locali, di animazione, di ristrutturazione e allestimento di spazi sportivi e ludici e di centri di aggregazione sociale. Nei Paesi in situazione di emergenza interviene anche con la riabilitazione di strutture ed edifici e con la distribuzione di beni di prima necessità. In Italia organizza corsi di formazione.

- www.asfit.org: A.S.F., Architettura Senza Frontiere, Roma, info@asfit.org. È impegnata nell'aiuto allo sviluppo economico, culturale e sociale, realizza progetti nei PVS e nel Quarto Mondo. Per la conduzione delle proprie attività, ordinarie e straordinarie, ha bisogno di collaborazioni, specialistiche e non, in forma remunerata e/o in forma volontaria.

- www.ongrc.org: R.C., Ricerca e Cooperazione, Roma, ongrc@ongrc.org. Gli aspetti chiave dell’attività di RC sono la salvaguardia e valorizzazione delle diversità a rischio di scomparsa, ovvero della biodiversità, culture indigene e patrimoni culturali, e la promozione dei diritti fondamentali delle persone, quali il diritto all’alimentazione, all’istruzione, alla salute, al lavoro, alla libertà di movimento e di espressione, alla good governance.

- www.acavtn.jimdo.com
: A.C.A.V., Trento, acav@acavtn.it. Lavora attualmente nell'Africa Sub Sahariana, dove riabilita vecchi pozzi e ne scava di nuovi, costruisce servizi igienici per scuole, mercati e villaggi. Aiuta i contadini poveri, l'80% della forza lavoro di questi paesi, a migliorare le loro condizioni di vita, collabora con i docenti e con le istituzioni responsabili a migliorare le strutture scolastiche con acqua potabile, servizi igienici, arredi e materiale scolastico.

- www.scsfong.wordpress.com, S.C.S.F. Solidarietà e Cooperazione Senza Frontiere, Bologna, info@scsf.it. Esegue opere di promozione umana per i Paesi in Via di Sviluppo.

- www.asia-ngo.org: A.S.I.A., Roma, info@asia-onlus.org. Opera in Cina, India, Nepal e Sri Lanka. Nella sezione "Lavora con noi" pubblica le offerte di lavoro. Attualmente cerca medici.

- www.associazionegiovanniseccosuardo.it:  Lurano (BG), info@associazionegiovanniseccosuardo.it. Si occupa di conservazione e restauro dei Beni Culturali. Seleziona differenti profili professionali (restauratori, architetti specializzati in conservazione e restauro, storici dell'arte, archivisti).

- www.avsi.org: A.V.S.I., Milano e Cesena (FC), milano@avsi.org. È impegnata con oltre 120 progetti di cooperazione allo sviluppo in 37 paesi in Africa, America Latina e Caraibi, Est Europa, Medio Oriente, Asia. Opera nei settori dell'educazione, sanità, igiene, cura dell'infanzia in condizioni di disagio, formazione professionale, sviluppo urbano, sicurezza alimentare, agricoltura, ambiente, micro-imprenditorialità, ICT e aiuto umanitario di emergenza.

- www.ccm-italia.org: C.C.M., Comitato di collaborazione medica, Torino, ccm@ccm-italia.org. Nella pagina Collabora con noi / Chi cerchiamo si spiega il tipo di personale ricercato per l'invio all'estero.

- www.ccsit.org: C.C.S., Centro Cooperazione Sviluppo, Genova, info@ccsit.org. Nella sezione "Tu e CCS" presenta le posizioni aperte.

- www.cefaonlus.it: C.E.F.A., Comitato Europeo per la Formazione e l'Agricoltura, Bologna, info@cefaonlus.it. Invia volontari per almeno due anni in Albania, Bosnia Erzegovina, Argentina, Ecuador, Guatemala, Kenya, Marocco, Somalia, Sudan, Tanzania

- www.ceses.it: C.E.S.E.S., Milano, info@ceses.it. Punta al miglioramento dei sistemi educativi dei PVS come chiave di uscita dalla povertà economica e sociale.

- www.cestas.org:  C.E.S.T.A.S., Centro di Educazione Sanitaria e Tecnologie Appropriate Sanitarie, Bologna, cestas@cestas.org. Si occupa di progetti in Europa, Africa, America Latina e Medio Oriente.

- www.cisp-ngo.org: C.I.S.P., Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli, Roma, cisp@cisp-ngo.org. Realizza progetti di aiuto umanitario, riabilitazione e sviluppo in più di 30 paesi in Africa, America Latina, Medio Oriente, Asia e Europa dell'Est. Nei paesi dell'Unione Europea svolge progetti di informazione, formazione, educazione allo sviluppo, lotta al razzismo e all'esclusione sociale, promozione della solidarietà internazionale.

- www.progettocontinenti.it: Progetto Continenti, Roma; info@progettocontinenti.org. Si occupa di progetti di sviluppo nei settori dell'istruzione e della formazione professionale, della tutela della salute, dei diritti umani, dell'economia popolare e del microcredito.

- www.svibrescia.it: S.V.I., Servizio Volontario Internazionale, Brescia, segreteria@svibrescia.it. Presente in Uganda, Burundi, Kenya, Repubblica Democratica del Congo, Senegal, Zambia, Brasile, Perù e Venezuela, interviene nei settori che maggiormente influiscono sulle condizioni di vita di ogni comunità: agricoltura, ambiente, salute, relazioni sociali, educazione.

- www.ucodep.org: U.Co.De.P., Arezzo, info@ucodep.org. Nella sezione "Collabora con noi" si trovano le offerte di lavoro e la possibilità di inserire il proprio CV.

Chi desidera rivolgersi ad ONG fuori dall'Italia può esplorare i seguenti siti specializzati, dove si trovano anche molte offerte di lavoro:
- Catholic Relief Service, http://chicago.webhire.com/public/495
- ReliefWeb, www.reliefweb.int/rw/res.nsf/doc212?OpenForm
- UNjobs, http://unjobs.org/organizations

Fonte: www.eurocultura.it
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Con Eurocultura scopriamo come trovare lavoro nel mondo delle Organizzazioni Non Governative (ONG)...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.07.26 alle 19:13:31 sul server IP 10.9.10.229