Come lavorare in banca

Di Andrea Maggiolo.

Come lavorare in banca: leggi i consigli, i requisiti e le figure professionali più richieste in questo ambito lavorativo

COME LAVORARE IN BANCA - Per alcuni lavorare in banca è un obiettivo, oltre che essere sinonimo di lavoro tranquillo, serio, sicuro. Per altri invece è quasi una bestemmia, un vero e proprio simbolo del lavoro alienante. Come si fa a trovare lavoro in una banca nell'Italia del 2015? Nella maniera più classica, inviando i curriculum, oppure compilando i form on line sui siti aziendali.

Le banche sono solitamente interessate sia a neodiplomati sia a neolaureati, con una discreta conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici. Si è diffusa negli ultimi anni la pratica di assumere attraverso agenzie interinali; è senz'altro più facile entrare così, ma in compenso è molto più difficile essere poi confermati scaduto il termine del contratto a termine. I colloqui di selezione solitamente prevedono vari step, dai colloqui di gruppo ai test attitudinali.

Come lavorare in banca
Come lavorare in banca

Un utente di Studenti.it ci dice la sua sul lavoro in banca: Andate a lavorare in banca se credete che vi possa piacere veramente, non solo perchè la gente soprattutto delle vecchie generazioni ve lo consigliano. Infatti molte cose sono cambiate negli ultimi anni e non ci sono piuù i privilegi di un tempo in questo settore, sia dal punto di vista umano che prettamente redditizio. Diffidante da quelli che vi dicono che prenderete 16-17-18 mensilità; le mensilità da dieci anni a questa parte sono tredici più un premio di produzione che varia da anno ad anno e non è sempre sicuro. Lo si ha solo se la banca raggiunge degli obiettivi previsti dal contratto.

Le opportunità per lavorare in banca

Un'altra testimonianza scovata in giro per il web: Io lavoro in una banca estera: l'attività svolta è prevalentemente di private banking, ovvero consulenza agli investimenti. Tradotto: budget mensili assillanti da raggiungere, trasferte continue in regione e fuori regione, orari flessibili, prodotti da vendere che non sempre convincono chi li propone, ricerca continua di nuovi clienti (inventandosi campagne di marketing o via mail, oppure semplicemente chiamando professionisti e titolari daziende e cercare di fare appuntamenti).

FIGURE PROFESSIONALI - Lavorare in banca è quindi un'espressione troppo generica, che merita di essere sviluppata e approfondita. Andiamo a vedere insieme quali sono le più diffuse figure professionali richieste in questo ambito lavorativo:

- Direttore di filiale. Il direttore deve coordinare la totalità del lavoro della sua filiale: dalle gestione del personale all'attività bancaria, e deve ovviamente fungere da elemento di unione con la sede centrale, con la quale deve confrontarsi per il raggiungimento di determinati obiettivi prestabiliti

- Cassiere. E' l'operatore che sta dietro allo sportello e fa versamenti, prelievi, bonifici, controllo e apertura conti correnti, assegnazione di carte di credito, cambio valute.

Spesso questa figura è accompagnata da quella di operatore di back office che finalizza in modo corretto, all'interno degli uffici, le operazioni aperte dal cassiere (trascrizione, inserimento ed elaborazione di dati, controllo di conformità, trasferimento di documentazione agli uffici preposti, scrittura delle operazioni contabili).

Come diventare Industrial Property Manager

- Gestore. Il gestore è colui al quale ci si rivolge quando si vogliono suggerimenti e consigli su finanziamenti e investimenti. sia dui piccole che di grandi somme. In base alle esigenze dei singoli clienti deve prendere le decisioni più adatte. Esiste gestori specializzati nell'ambito familiare e altri specializzati nell'ambito aziendale e patrimoniale.

- Credit manager. Il Credit manager valuta le diverse richieste di credito, la solvibilità e la situazione finanziaria complessiva del cliente; ha il compito di trovare le forme di finanziamento che maggiormente conciliano le esigenze di credito del cliente e quelle di garanzia della banca che emette il credito. A questa figura compete, inoltre, la gestione della cassa e della tesoreria, i rapporti con le banche e le altre fonti di credito, e la soluzione delle temporanee crisi di liquidità delle aziende per le quali opera.

Come diventare notaio

- Risk Manager. Parliamo ora di quelle figure professionali che non lavorano praticamente mai a contatto con la clientela. Il Risk Manager deve evitare che il lavoro della banca possa essere danneggiato da fattori esterni come furti, virus informatici o altri problemi di natura logistica e organizzativa. E' un ruolo così ampio che spesso è ricoperto da più figure professionali: si va dallo specialista in risk engineering, esperto in problemi industriali, al financial risk manager, più orientato agli aspetti finanziari, fino all'enterprise risk manager, incaricato della gestione globale dei rischi aziendali.

Come diventare avvocato

- Responsabile marketing. All'interno della direzione centrale il responsabile del marketing, come in tutte le aziende che prevedono nel loro organigramma tale figura, deve curare ogni aspetto del modello comunicativo aziendale. Lo scopo del marketing in una banca è solitamento quello di consolidare il rapporto fiduciario tra banca e utenti.

Su questo sito è possibile reperire un lungo elenco di tutti gli istituti bancari (con relativi siti web) a cui ci si può rivolgere per inviare il curriculum.