Il Consiglio di Stato boccia la decadenza ma il Rettore la reintroduce

Di Valentina Vacca.

La decadenza degli studenti fuori corso dell'Università di Cagliari, che imponeva loro di laurearsi entro il 2012 non sarebbe dovuta essere più un problema, ma a quanto pare il Rettore la sta reintroducendo in maniera celata

Nonostante il Tar avesse dato ragione al Rettore, il quale aveva imposto ai fuori corso di laurearsi entro il 2012 se non volevano incorrere nella decadenza, gli studenti dell'Università di Cagliari non si erano rassegnati. Dopo molte lamentele e polemiche, essi si sono appellati al Consiglio di Stato, che aveva dato loro ragione: niente decadenza degli studi per i fuori corso.

Il provvedimento, emanato dal Rettore nel maggio 2010, avrebbe colpito 15000 fuori corso; a decadere sarebbero stati gli studenti del vecchio ordinamento e i triennali immatricolati nel 2000 e nel 2001.

TEST: SEI DESTINATO A DIVENTARE FUORI CORSO? Clicca qui>>

Il Consiglio di Stato ha contest

ato però il principio di autonomia al quale il Rettore si era appellato per la valenza del provvedimento sulla decadenza, e ha disposto che: <<Il meccanismo in assenza di una disposizione normativa nazionale che abiliti le singole università a disporre, in conseguenza della disattivazione dei corsi, la decadenza degli studenti che vi risultano iscritti, non può prescindere dalla ricerca del consenso della popolazione studentesca interessata all’adesione a una nuova opzione di sviluppo della propria carriera>>.

TEST: HAI LE IDEE CHIARE SUL TUO FUTURO? Clicca qui>>

E la popolazione studentesca si era battuta eccome in opposizione alla decadenza, suscitando l'ammirazione di un sacco di studenti di tutta Italia. Ma ora a quanto pare il problema è tornato; sulla rivista universitaria "Le Clou" il rappresentante degli studenti Roberto Mura ha denunciato questo:<<Ma vi siete accorti che il Rettore sta rintroducendo la Decadenza? Nel nuovo Manifesto degli Studi è previsto l’obbligo di passaggio ai nuovi ordinamenti. Questo viola tutte le leggi nazionali e non rispetta la sentenza del Consiglio di Stato con la quale era stata cancellata la decadenza. Si tratta dell'ennesimo attentato al diritto allo studio>>

Sei d'accordo con la decadenza degli studenti fuori corso?

TI PUO' INTERESSARE ANCHE:
Guida per fuori corso, come rimettersi sulla buona strada
Guida studenti fuori corso
Università, più fuori corso e meno laureati
Come preparare al meglio un esame
Come concentrarsi nello studio anche quando c'è rumore
12 anni di 3+2, il bilancio della Riforma Berlinguer