Isee Università 2016/2017: alzato il limite massimo

Di Chiara Casalin.

Il Miur ha comunicato il nuovo limite massimo degli indicatori ISEE e ISPE per accedere alle borse di studio e alla riduzione delle tasse universitarie

ISEE UNIVERSITA’

Novità dal Miur per quanto riguarda l’ISEE università, cioè l’indicatore della situazione economica che gli studenti devono presentare al proprio ateneo per poter avere una riduzione dell’importo delle tasse universitarie e per accedere alle borse di studio.
È stato pubblicato infatti un decreto ministeriale (DM) che stabilisce il nuovo limite massimo per ISEE e ISPE per il prossimo anno accademico 2016/2017.
Il DM alza le soglie rispetto all’anno scorso, e quindi dovrebbe permettere a più studenti di rientrare nelle fasce di reddito che possono accedere alle agevolazioni.

Focus: ISEE universitario: cos'è e come si calcola

ISEE UNIVERSITA’, SOGLIA MASSIMA

Le modalità di calcolo dell’ISEE Università (ISEEU) introdotte nel 2015 dal governo Renzi avevano destato molte critiche da parte degli studenti. Le associazioni, infatti, avevano sottolineato che, visto il nuovo sistema per calcolare la situazione economica degli studenti, molti di loro erano rimasti esclusi dalle agevolazioni per il diritto allo studio.
Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, il Ministro Giannini ha dichiarato che grazie al nuovo decreto con l’innalzamento dei limiti massimi: “c’è un recupero notevole del calo di borse di studio che si attestava al 21%, secondo le nostre previsioni si arriverà a un recupero del 20%, quindi quasi tutto”.

Di seguito vi riportiamo i nuovi limiti massimi degli indicatori ISEE e ISPE per l’anno accademico 2016/2017.

- il limite massimo dell'ISEE è fissato in 23.000,00 euro (l’anno scorso era a 21.000€)

- il limite massimo dell'Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (ISPE) è fissato in 50.000,00 euro (prima era a 35.400€).

Potete leggere il decreto del Miur qui.