Università: il Miur ha stabilito la tassa minima d’iscrizione

Di Chiara Casalin.

Il Miur ha comunicato la tassa minima d’iscrizione all’università per l’anno accademico 2016/2017. Ecco l’importo

UNIVERSITÀ, TASSA MINIMA D’ISCRIZIONE

È arrivato anche quest’anno il decreto del Miur che comunica il nuovo importo della tassa minima d’iscrizione all’università, cioè una delle voci che rientrano nel grande gruppo delle tasse universitarie. Il nuovo decreto emesso dal Ministero stabilisce che l’importo minimo per iscriversi nelle università italiane nell’anno accademico 2016/2017 è di 201,58 euro. A partire dalla cifra minima, poi, ogni ateneo calcolerà le proprie tasse d’iscrizione tenendo conto anche delle fasce di reddito degli studenti e delle eventuali agevolazioni per merito.
Le università comunicheranno gli importi da pagare nei prossimi mesi.

Calcolo tasse universitarie: cosa sapere

TASSA ISCRIZIONE UNIVERSITA’

La cifra della tassa minima è aumentata leggermente rispetto all’anno scorso, quando era stata fissata a 199,58 euro. Un aumento minimo, senz’altro, ma che conferma una tendenza in atto da qualche anno (per l’a.a. 2014/2015 ammontava a 198,39 euro).
Il Miur ha specificato che il nuovo importo della tassa è stato aggiornato “sulla base del tasso d'inflazione programmata per il 2016”.