Harry Potter e la pietra filosofale: trama e analisi del libro

Harry Potter e la pietra filosofale: trama e analisi del libro A cura di Daniel Raffini.

Harry Potter e la pietra filosofale: trama, riassunto, analisi e commento del primo romanzo della saga ambientata ad Hogwarts e scritta da J. K. Rowling

1Introduzione ad Harry Potter e la pietra filosofale

Harry Potter e la Pietra Filosofale della scrittrice inglese Joanne Rowling esce nel 1997 ed è il primo episodio della saga di Harry Potter. In questo libro il giovane Harry, dopo aver scoperto di essere un mago, vive le sue prime avventure nella scuola di magia di Hogwarts. Il romanzo ha ottenuto un grande successo, consacrando la saga di Harry Potter come la serie di romanzi fantasy più popolare degli ultimi decenni. 

2L’autrice: J.K. Rowling

  • Joanne Rowling nasce nel 1965 a Yate, nei pressi di Bristol, in Inghilterra.
  • Fin da bambina si diverte a inventare storie fantastiche, che racconta alla sorella Diana.
  • Nel 1990 inizia ad elaborare la storia di Harry Potter, ma alcuni eventi personali ritarderanno la scrittura. Tra di essi c’è la morte della madre e la fine del suo matrimonio, che la porta a trasferirsi ad Edimburgo insieme alla figlia nel 1993, dopo il periodo vissuto in Portogallo insieme al marito.
  • Nel 1995 completa Harry Potter e la pietra filosofale, ma riesce a farlo pubblicare solo nel 1997 dalla casa editrice Boomsbury.
  • Tra il 1997 e il 2007 pubblica tutti i libri della saga di Harry Potter, ottenendo un grandissimo successo in tutto il mondo.

3La saga di Harry Potter

Harry Potter: il binario 9 e 3/4 della stazione di King's Cross
Harry Potter: il binario 9 e 3/4 della stazione di King's Cross — Fonte: istock

L’autrice ha raccontato che l’idea di Harry Potter le è venuta durante un viaggio in treno da Manchester a Londra nel 1990. Per personaggi e luoghi della storia l’autrice ha usato molti riferimenti autobiografici. Ad esempio racconta che i personaggi di Ron ed Hermione sono ispirati a lei stessa e a un suo amico d’infanzia, mentre la stazione di King’s Cross, da cui nei libri parte il treno per la scuola di Hogwarts, è il luogo dove si sono conosciuti i genitori della scrittrice. Una volta tornata a casa da quel viaggio in treno, Rowling inizia a scrivere la storia e nel 1997 verrà pubblicato il primo libro della saga, che terminerà con il settimo libro nel 2007. Nel frattempo dal 2001 la Warner Bros. aveva iniziato a girare i film tratti dai libri di Harry Potter.

In seguito al successo ottenuto nel Regno Unito dal primo libro della serie, la saga di Harry Potter diventerà un fenomeno globale, i suoi libri tradotti e letti in tutto il mondo, così come i film tratti dai libri. La saga si compone dei sette libri, che seguono le vicende di Harry negli anni in cui frequenta la scuola di Hogwarts: 

  • Harry Potter e la Pietra Filosofale
  • Harry Potter e la Camera dei Segreti
  • Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban
  • Harry Potter e il Calice di Fuoco
  • Harry Potter e l’Ordine della Fenice
  • Harry Potter e il Principe Mezzosangue
  • Harry Potter e i Doni della Morte

Ad essi si aggiungono alcuni libri legati al mondo di Harry Potter ma non strettamente collegati alla storia di Harry, che sono: 

  • Gli animali fantastici: dove trovarli
  • Il Quidditch attraverso i secoli
  • Le fiabe di Beda il Bardo

Inoltre nel 2016 è stata pubblicata l’opera teatrale Harry Potter e la Maledizione dell’Erede, ambientata molti anni più tardi rispetto alla saga principale, in cui si narrano alcune vicende del figlio di Harry Potter.

Nata come storia per bambini, la saga di Harry Potter andrà nel corso degli anni sempre più complicandosi nella trama e nelle tematiche, fino a diventare una complessa storia che tocca temi delicati come il bene e il male, l’amicizia e l’amore

4Harry Potter e la pietra filosofale: i personaggi

4.1Harry Potter

È il protagonista della saga; all’età di un anno i genitori di Harry, James e Lily, vengono uccisi da Lord Voldemort, che però non riesce ad uccidere Harry a causa di un incantesimo di protezione lanciato da Lily sul bambino; nel tentativo di uccidere Harry, Voldemort finisce quasi per morire e perderà tutto il suo potere. Dopo la morte dei genitori Harry viene affidato ai suoi zii babbani, dove crescerà fino agli undici anni tra i soprusi degli zii e del cugino. 

4.2Ron Weasley

Copertina inglese di Harry Potter e la pietra filosofale
Copertina inglese di Harry Potter e la pietra filosofale — Fonte: istock

Come tutti i componenti della sua numerosa famiglia, Ron si riconosce per i capelli rossi; è un ragazzo timido e goffo, ma nel corso della serie andrà acquistando confidenza in sé stesso proprio grazie all’amicizia con Harry ed Hermione. 

4.3Hermione Granger

È una giovane ragazza studiosa e brillante e per questo antipatica a molti, ma che stringerà con Harry e Ron una forte amicizia; nonostante la sua apparente freddezza, dimostrerà un grande affetto e lealtà verso i due amici.

4.4Lord Voldemort

Anche chiamato Colui Che Non Deve Essere Nominato o Tu-sai-chi, è l’antagonista di Harry, un mago oscuro che stava tentando di conquistare il mondo, ma che sarà fermato in maniera inspiegabile dal piccolo Harry. Nel corso della saga Voldermort riacquisterà gradualmente le sue forze e cercherà a più riprese di vendicarsi. 

4.5Albus Silente

Frontespizio di Harry Potter e la pietra filosofale
Frontespizio di Harry Potter e la pietra filosofale — Fonte: getty-images

È il preside della scuola di Hogwarts e funge da figura protettrice e paterna per Harry; anche se in molti casi si dimostrerà duro con lui, Silente avrà sempre a cuore il bene e l’incolumità di Harry. 

4.6Draco Malfoy

È un ragazzo che frequente la scuola di Hogwarts, che dimostrerà fin da subito la sua antipatia per Harry, dovuta al fatto che il padre di Draco era un seguace di Voldemort. 

4.7Rubeus Hagrid

È un mezzo gigante, custode di Hogwarts; personaggio stravagante ma fidato, sarà per tutta la serie un leale amico di Harry. 

4.8Severius Piton

Professore di pozioni nella scuola di Hogwarts, dimostrerà fin da subito la sua antipatia verso Harry, motivata dal cattivo rapporto che aveva con il padre del ragazzo. 

5La trama di Harry Potter e la pietra filosofale

Harry Potter e la pietra filosofale: la lettera per Hogwarts
Harry Potter e la pietra filosofale: la lettera per Hogwarts — Fonte: getty-images

All’inizio della storia Harry vive con gli zii in un sobborgo di Londra. È un ragazzo infelice, soggetto alle vessazioni degli zii e del cugino, finché un giorno arriva una lettera, portata da un gufo, in cui si dice che Harry è chiamato a frequentare la Scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Gli zii fanno di tutto per nascondere la notizia e impedire al ragazzo di partire e alla fine Hagrid, il custode della scuola, dovrà andare di persona per portare via Harry. Da Hagrid Harry viene a sapere la sua storia, di essere un mago e della morte dei suoi genitori per mano di Voldemort.

Harry parte allora per la scuola di Hogwarts e sul treno conosce Ron ed Hermione, che diventeranno i suoi migliori amici e compagni di avventure. Sul treno conosce anche Draco Malfoy, suo rivale all’interno della scuola. Arrivati ad Hogwarts i ragazzi sono sottoposti alla cerimonia in cui il Cappello Parlante li assegna alle varie casate. Harry, Ron ed Hermione sono assegnati alla casa di Grifondoro, in cui erano stati anche i genitori di Harry. In seguito i ragazzi iniziano le loro lezioni di magia e la loro vita nella scuola, ma ben presto arriverà per loro la prima di una lunga serie di avventure.

Hogwarts Express: il treno del film di Harry Potter
Hogwarts Express: il treno del film di Harry Potter — Fonte: istock

Durante un giro notturno clandestino per il castello di Hogwarts, i ragazzi scoprono in una sezione chiusa agli studenti una botola protetta da un feroce cane a tre teste. Dopo varie ricerche i ragazzi scoprono che la botola nasconde la leggendaria Pietra Filosofale, una pietra in grado di dare l’immortalità. I tre iniziano a sospettare che qualcuno voglia rubare la pietra e pensano in particolare al malvagio Professor Piton, insegnante di pozioni. Il sospetto è che Piton voglia rubare la pietra per riportare in forze Voldemort, che dallo scontro con Harry undici anni prima è sopravvissuto appena e solo come anima.

Quando la situazione si fa più preoccupante e non potendo avvertire Silente, i tre decidono di affrontare le prove che proteggono la pietra in modo da arrivare a essa prima di Piton. Dopo aver addormentato il cane a tre teste con la musica, Harry, Ron ed Hermione si calano nella botola, ma si trovano intrappolati nel Tranello del Diavolo, pianta rampicante che si avvinghia intorno ai corpi di chi la calpesta. Una volta liberatisi dalla pianta, i ragazzi si trovano in una stanza piena di chiavi volanti, tra le quali una sola apre la porta che dà accesso alla stanza successiva. Qui Harry dovrà utilizzare le proprie abilità di giocatore di Quidditch per trovare la chiave. Nelle stanze successive i tre ragazzi incontreranno prove e ostacoli sempre più duri, tre cui una partita di scacchi vivente in cui Ron si sacrificherà per permettere ad Harry di proseguire.

Prima copertina italiana di Harry Potter e la pietra filosofale
Prima copertina italiana di Harry Potter e la pietra filosofale — Fonte: ansa

Alla fine delle prove Harry non trova il professor Piton, come si aspettava, ma il professor Raptor, il timido insegnante di Difesa Contro le Arti Oscure di cui mai aveva sospettato. Il professor Raptor è infatti ostaggio di Voldermort che si è installato nella sua nuca e da lì lo controlla. Voldemort vorrebbe usare Harry per impadronirsi della pietra, infatti solo chi non ha intenzione di usarla può trovarla. Raptor-Voldemort si avventa sul ragazzo, ma l’incantesimo di protezione fatto dalla madre di Harry è ancora attivo e nel momento del contatto con Harry, Raptor viene incenerito e Voldemort rimane di nuovo senza un corpo in cui vivere, sopravvivendo solo come anima

Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c'è più. È una cosa che ti resta dentro, nella pelle.

Albus Silente a Harry, Harry Potter e la Pietra Filosofale