Guida ai corsi di laurea di carattere enogastronomico

Di Andrea Maggiolo.

Sono nati tanti nuovi percorsi di studio in questo settore negli ultimi anni. I corsi di laurea in ambito enogastronomico sono rivolti ai futuri giornalisti del settore o a coloro che vogliono gestire aziende di produzione e distribuzione alimentare. Ecco le opportunità più interessanti

Nell'ultimo decennio sono nati in numerose città corsi di laurea in materie enogastronomiche. La formazione culturale gastronomica ha tratto nuova linfa dalla diffusione dello Slow Food, associazione che si muove a tutto campo per la difesa della biodiversità e dei diritti dei popoli alla sovranità alimentare, portando avanti battaglie contro l'omologazione dei sapori, l'agricoltura massiva, le manipolazioni genetiche.

Solitamente i corsi di laurea in ambito enogastronomico sono rivolti ai futuri giornalisti del settore o a coloro che vogliono gestire aziende di produzione e distribuzione alimentare. I corsi possono essere di carattere privato, ma non mancano le opportunità anche nelle università pubbliche.

VUOI DIVENTARE UNO CHEF DI SUCCESSO? GUARDA IL VIDEO

C'è sempre più bisogno di professionisti con una formazione a 360 gradi in grado di avvicinarsi al mondo del cibo in termini scientifici (chimica, fisica, microbiologia), umanistici (storia e cultura dell'alimentazione, degustazione critica) e anche economici (economia agroalimentare, marketing ristorativo). I dottori in scienze gastronomiche potranno inserirsi in maniera flessibile nell'odierno contesto lavorativo alimentare, andando a colmare in tal modo il gap creatosi negli ultimi decenni tra settore produttivo e mondo del consumo. Parallelamente ai corsi di laurea di ambito enogastronomico si sono sviluppati in maniera sorprendente i corsi di laurea in Enologia e Viticoltura.

Il modo migliore per iniziare a cercare il percorso accademico più adatto alle tue esigenze è senz'altro la sezione Orientamento di Studenti.it. Troverai tutti i corsi di laurea attivi nell'ateneo che ti interessa. Vediamo qui di seguito le opportunità più interessanti in tutta la Penisola, da nord a sud, per quel che riguarda le "scienze della gastronomia".

Università di Padova - Laurea in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione
Il corso di laurea si propone di fornire conoscenze e fornire capacità professionali che garantiscano una visione completa delle attività e delle problematiche legate ai settori della gastronomia e della ristorazione. L'attività professionale del laureato in Scienze e Cultura della gastronomia e della ristorazione si svolge principalmente nei settori della ristorazione e gastronomia, in tutte le aziende e enti di promozioni e valorizzazione di prodotti e nelle aziende che operano nei settori legati alla comunicazione e al marketing di prodotti ed eventi di natura gastronomica. Per accedere a questo corso di laurea è necessario avere il diploma di scuola superiore. Il corso di laurea rientra nella classe delle lauree in scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali. La facoltà di riferimento del corso è Agraria. La sede del corso è a Castelfranco Veneto (Treviso). Sito del Corso di Laurea

Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo
L'Università è nata nel 2004. E' promossa dall'associazione internazionale Slow Food, con la collaborazione delle regioni Piemonte ed Emilia Romagna; si tratta di un'università non statale legalmente riconosciuta dallo stato italiano. L'obiettivo è di creare un centro internazionale di formazione e di ricerca, al servizio di chi opera per un'agricoltura rinnovata, per il mantenimento della biodiversità, per un rapporto organico tra gastronomia e scienze agrarie. L'Università vuole formare i futuri esperti di comunicazione, divulgatori e redattori multimediali in campo enogastronomico, addetti al marketing di prodotti d'eccellenza, manager di consorzi di tutela o di aziende del settore agroalimentare o di enti turistici. Fino a oggi sono più di 600 gli studenti che hanno frequentato l'università. Nel programma ci sono un corso di laurea triennale, un corso di laurea magistrale e due master. Sono previsti viaggi tematici nei cinque continenti. La retta è superiore ai 13.000 euro all'anno, e comprende tutte le attività. Sito dell'Università di Pollenzo

Università degli Studi di
Parma - Laurea triennale e Laurea magistrale in Scienze Gastronomiche
A Parma e dintorni si concentrano prodotti di eccellenza, consorzi di tutela, marchi e denominazioni di origine e un gran numero di aziende grandi, medie, piccole e piccolissime vocate alla produzione e promozione di alcune delle più importanti bandiere del made in Italy alimentare. Il Corso di Laurea ha lo scopo di preparare laureati con buone conoscenze di base e applicative nell'ambito delle attività legate alla gastronomia. I laureati potranno svolgere autonomamente attività professionali in numerosi ambiti diversi, tra cui il controllo dei processi di produzione dei prodotti, la valutazione della qualità e delle caratteristiche chimiche e nutrizionali dei prodotti finiti, semilavorati e delle materie prime, la programmazione ed il controllo degli aspetti igienico-sanitari, la didattica, la formazione professionale, il marketing e l'editoria, la gestione d'imprese di produzione degli alimenti, nonché attività connesse alla comunicazione, il giornalismo ed il turismo eno-gastronomico. Sito dei Corsi di Laurea

Università di
Bari - Corso di laurea triennale in Beni Enogastronomici
E' il primo corso con questa denominazione attivato in Italia. Alla sua nascita fu presentato come "l'Anti-Pollenzo". Si tratta di un corso interfacoltà che coinvolge le facoltà di Agraria e di Lettere dell'università pugliese. Fornisce conoscenze, scientifiche ed umanistiche, e forma capacità professionali e manageriali nel settore della ristorazione di qualità, della grande distribuzione, della ristorazione collettiva, dei prodotti tipici e tradizionali, dell'agriturismo, del turismo culturale, dell'architettura rurale e della viabilità storica. Non prevede un'articolazione in curricula od orientamenti, legati a specifici ambiti, ed il profilo occupazionale del laureato in Beni Enogastronomici è, conseguentemente, molto ampio. Sono invece previste attività di stage presso aziende, enti, strutture pubbliche e private, associazioni varie, raccordi con le scuole, viaggi di istruzione,in Italia ed all'estero. Sito del Corso di laurea

Università di Torino (Sede di Asti) - Laurea in Tecnologie Alimentari per la Ristorazione
Il Corso si propone di formare una nuova figura professionale rispondente alle esigenze delle aziende operanti nei settori della somministrazione degli alimenti, dell'approvvigionamento e della produzione di derrate alimentari fresche, conservate e trasformate. Tali attività richiedono oggi professionalità specifiche per l'organizzazione del processo produttivo nel rispetto della normativa vigente, per la valutazione della qualità dei prodotti (igienica, nutrizionale ed organolettica) e per la gestione delle strutture produttive e dei servizi. La formazione professionale, i cui corsi si svolgono nella sede decentrata della Facoltà di Agraria ad Asti, prevede una preparazione di base nel settore delle Tecnologie alimentari ed un peculiare percorso di approfondimento nelle discipline legate al controllo e alla gestione della qualità degli alimenti. Sito del Corso di Laurea

Università degli Studi di Teramo - Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia
Con l'attivazione del Corso di laurea in Viticoltura ed enologia, l'Università degli studi di Teramo dà una risposta concreta alla necessità delle istituzioni regionali di formare tecnici di alto livello in campo viticolo ed enologico. Il laureato in Viticoltura ed enologia trova collocazione nel settore vitivinicolo, dove ricopre ruoli di gestione della filiera produttiva completa, dalla produzione dell'uva alla sua trasformazione, ai controlli di qualità e al marketing. Inoltre potrà svolgere la sua attività anche in industrie alimentari di prodotti trasformati per via fermentativa (industria della distillazione, industria della birra e dei succhi in genere). Sito del Corso di Laurea

Università di
Milano - Corso di laurea in Viticoltura ed enologia
Il corso di Laurea in "Viticoltura ed enologia" impartisce una formazione interdisciplinare sui principi biologici e tecnologici connessi alla coltivazione della vite ed alla produzione del vino, fornendo una competenza professionale a tecnici destinati ad operare nel settore della viticoltura, dell'enologia e della gestione delle aziende viti-vinicole. Il curriculum è basato su una solida formazione scientifica e culturale di base, con fondamenti nelle scienze biologiche, chimiche e fisiche, e su corsi professionalizzanti, tesi a fornire capacità operative di tipo agro-tecnologico e gestionale. Sito del Corso di Laurea

Università di Torino - Corso di laurea in Viticoltura ed enologia
Il Corso di Laurea triennale in Viticoltura ed Enologia ha l'obiettivo di formare Enologi, cioè tecnici in grado di affrontare con competenza e professionalità ogni aspetto della coltura della vite, della trasformazione dell'uva in vino e della commercializzazione dei vini. Essi trovano lavoro nella gestione tecnica ed economica di aziende viticole ed enologiche, nella gestione tecnica delle cantine, nella consulenza e nelle amministrazioni pubbliche. Le lezioni del Corso di Laurea si svolgono per la prima parte presso il Campus della Facoltà di Agraria dell'Università di Torino a Grugliasco, mentre la seconda parte di corsi si svolge ad Alba, nel cuore di una delle zone viticole più note d'Italia. Sito del Corso di Laurea

Università di Bologna (Sede di Cesena) - Corso di laurea in Viticoltura ed enologia
Il corso di laurea fornisce le competenze necessarie per una preparazione professionalizzante che addestri all'utilizzo delle conoscenze fondamentali e delle tecnologie del moderno settore vitivinicolo. La sede delle lezioni è Cesena. Sito del Corso di laurea

I corsi in Viticultura e Enologia sono attivi anche in altre università italiane: cerca il corso che fa per te con la sezione Orientamento di Studenti.it. Ci sono tanti master, corsi di specializzazione e di approfondimento postlaurea organizzati sia da istituzioni pubbliche sia da enti privati nel settore dell'enogastronomia. Ad esempio:

Università degli Studi di Macerata - Master in Cultura e marketing dell'enogastronomia e dell'ospitalità
L'obiettivo del master è quello di sviluppare competenze manageriali orientate alla gestione e all'innovazione nelle attività di offerta enogastronomica e di ospitalità. I formati potranno lavorare presso le imprese turistiche, della ristorazione, agrituristiche e del turismo rurale, le agenzie di promozione territoriale, le associazioni di categoria professionale, le agenzie di organizzazione e promozione di eventi turistico-gastronomici, le società di consulenza, le camere di commercio, le agenzie per lo sviluppo e gli uffici stampa. Sono possibili anche iscrizioni ai singoli moduli del master anche per chi non è in possesso di un titolo di laurea. L'iscrizione al master costa intorno ai 1.500 euro. Sito del Master

LINK UTILI
Trova la facoltà che fa per te! Vai alla sezione Orientamento di Studenti.it
Ultimi articoli della sezione Orientamento