GLOSSARIO DI RAGIONERIA

Di Micaela Bonito.

Argomenti di ragioneria, parole che iniziano per la lettera "c" e la rispettiva spiegazione



-A- B - C - D - E - F

Contabilità: Il sistema adottato per analizzare, registrare, sintetizzare e comunicare gli effetti delle transazioni sulla posizione finanziaria di un'azienda.

· Analitico gestionale: analizza ai fini del controllo di gestione i fatti interni di gestione, riclassifica i costi per destinazione determinando i costi e i risultati economici parziali. Ha solo valenza interna e quindi redatta poiché utile per la conduzione aziendale.
· Generale: consiste in un sistema coordinato di scritture aventi come scopo la determinazione del risultato economico d'esercizio e del patrimonio di funzionamento. Si basa sulla rilevazione di fatti esterni di gestione, registra i dati relativi ai movimenti finanziari (entrate/uscite , crediti/debiti) e ai componenti ordinari e straordinari del reddito d'esercizio (costi e ricavi di competenza) rilevati per natura, fornisce gli elementi per la compilazione del bilancio d'esercizio e delle dichiarazioni fiscali.
· Industriale: il processo attraverso il quale i costi di produzione sono identificati, accumulati e attribuiti ai prodotti.
· Per cassa: sistema contabile che registra esclusivamente le entrate e le uscite di cassa. Non è, il più delle volte, un metodo efficace per analizzare la prestazione di un'azienda.
· Per competenza: contabilità che prevede la contabilizzazione dei ricavi nel periodo in cui sono stati realizzati e dei costi nel periodo in cui sono stati sostenuti. Si considerano come costi sostenuti quelli relativi a risorse consumate per produrre i ricavi. Si tratta del metodo contabile adottato comunemente.
· Sezionali: sono nuclei specializzati di rilevazioni analitiche con particolari oggetti e scopi. Qui sotto alcuni esempi.
· Degli acquisti e dei fornitori: si basa sui documenti originari riguardanti l'acquisto di merci e servizi (documenti di consegna o trasporto, fatture, parcelle ecc.) e il regolamento delle fatture (cambiali, assegni, bonifici ecc.). è costituita da: il registro degli impegni d'acquisto, registro delle fatture d'acquisto, partitario dei fornitori, registro delle cambiali passive, scadenziario dei debiti e delle cambiali passive.
· Delle vendite e dei clienti: si basa sui documenti ordinari riguardanti la vendita delle merci (documenti di consegna o trasporto, fatture immediate e differite ecc.) e il regolamento delle fatture (cambiali, assegni, ricevute bancarie). È costituita da: il registro degli impegni di vendita, registro delle fatture emesse, partitario dei clienti, registro delle cambiali attive, scadenziario dei crediti e delle cambiali attive.
· Di magazzino: si basa sui documenti originari che comprovano le entrate e le uscite delle merci. È costituita dal giornale di magazzino e dal mastro di magazzino.

Conto: La registrazione di valori (in somma e in sottrazione) relativi a una determinata voce dello stato patrimoniale o del conto economico.

· A " T ": sinonimo del mastrino, lo strumento più elementare per la rappresentazione dei movimenti dare/avere.
· Di giro: conto utilizzato nel processo di chiusura dei conti per accumulare temporaneamente i valori di quelle voci che rientrano nel calcolo degli elementi del Conto economico.
· Economico: un prospetto di flussi di valori che riporta i ricavi e i costi relativi a un periodo amministrativo, nonché la differenza tra i primi e i secondi. In base alla IV direttiva CEE è concesso agli stati membri di adottare per il conto economico sia la forma orizzontale, a due sezioni, che quella verticale o scalare. Gli stati possono adottare per il conto economico la configurazione "a valore e costi della produzione"(costi classificati per natura) e/o la configurazione "a ricavi e costi del venduto"(costi classificati per destinazione).
· Permanente: un conto relativo a una voce dello stato patrimoniale e che, come tale, non viene azzerato alla fine di un periodo amministrativo perché riaperto in quello successivo.

< Indietro - Avanti >