Giornata Mondiale della Terra: cosa possiamo fare?

Di Francesca Ferrandi.

Oggi, 22 aprile, si celebra l'Earth Day, la Giornata della Terra. Ecco tutto quello che possiamo fare per salvaguardare il nostro Pianeta

22 APRILE, GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

A partire dal 1970 ogni anno, il 22 aprile, si celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra. Si tratta della più grande manifestazione ambientale nei confronti del nostro Pianeta, una ricorrenza durante la quale viene sottolineata con più insistenza la necessità di salvaguardare le meravigliose e innumerevoli (ma limitate) risorse naturali che la Terra ci offre.
Sono 192 i Paesi del mondo che festeggiano oggi la Giornata della Terra, organizzando e partecipando ad eventi ed iniziative di sensibilizzazione nei confronti delle problematiche del pianeta: dall’inquinamento dell’aria e delle acque, passando per la deforestazione e il surriscaldamento globale, fino a giungere allo sfruttamento ed esaurimento delle risorse non rinnovabili.
A dare il buon esempio oggi saranno le Nazioni Unite, che oggi si riuniranno a New York per firmare un nuovo accordo globale sul clima, approvato nell’ultima COP 21 della Convenzione Quadro sul Cambiamento Climatico a Parigi, e per esporre le proprie iniziative volte a frenare le emissioni globali di gas serra.

Ricerca svolta sul cambiamento climatico

EARTH DAY: COSA FARE PER IL NOSTRO PIANETA?

La costruzione di un Pianeta migliore parte però da ciascuno di noi: prima ancora che l’ONU e le associazioni quali Legambiente e WWF, ogni essere umano deve impegnarsi nel proprio piccolo per rendere la propria vita più ecosostenibile. È proprio a questo che serve la Giornata della Terra del 22 aprile, a spingerci a porci la domanda: «E io? Cosa posso fare?».
Le soluzioni sono molte: dalla raccolta differenziata, al risparmio dell’acqua (basterebbe, ad esempio, tenerla chiusa mentre ci si sta insaponando sotto la doccia!), passando per una maggiore attenzione verso la diminuzione degli sprechi e all’uso consapevole di prodotti poco inquinanti. E ancora: meglio un bel giro in bicicletta o una passeggiata in compagnia, che il viaggio in macchina per arrivare al supermercato.

Riassunto sulle principali fonti di inquinamento

GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA: OCCHIO ALL’ALIMENTAZIONE

E se, per aiutare il nostro Pianeta, in questo Earth Day ci impegnassimo anche a cambiare menù? Stando alle ultime ricerche, la produzione di carne e di latte contribuiscono al deterioramento della Terra. Emissione di gas serra, perdita di fertilità del terreno, deforestazione: questi sono solo alcune delle conseguenze dell’ingente consumo che facciamo di questi alimenti, per la cui produzione occorrono enormi quantità di risorse idriche.
No, non vi stiamo dicendo di diventare vegani: basterebbe semplicemente ridurre il consumo di carne e latticini ad una/due volte alla settimana per poter toccarne con mano i benefici per il nostro corpo e per l nostro Pianeta.

Tema svolto sul rapporto uomo-ambiente