Generazione Chef: 700 classi coinvolte nel concorso Carapelli

Di Elisa Chiarlitti.

Conclusa la fase di invio degli elaborati per la partecipazione al concorso promosso nelle scuole dall'Istituto Nutrizionale Carapelli

CONCORSO PER LE SCUOLE - L'iniziativa ha coinvolto circa 18 mila studenti di circa 700 classi di III, IV e V degli Istituti professionali - Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera, con indirizzo Enogastronomia e Servizi di sala e vendita. Le 175 scuole che hanno aderito al progetto hanno ricevuto un kit didattico composto da un vademecum per gli insegnanti con le linee guida, le informazioni e i valori alla base della cultura dell'olio, e cinque schede pensate per lo sviluppo di attività di ricerca, sperimentali, sensoriali e di cucina da svolgere in aula.

Da non perdere: Lo speciale Expo 2015

IL PIATTO FORTE DELLE CLASSI - Il concorso è la fase finale del percorso formativo. Oltre 100 classi hanno deciso di partecipare e hanno inviato il proprio menù di quattro portate descrivendone, tramite video o foto-ricetta, il loro piatto forte, in linea con i temi dell'alimentazione sostenibile e della cultura del cibo sano, anche in un'ottica di incontro tra culture di differenti Paesi. Naturalmente, con protagonista l'olio nelle sue differenti tipologie: olio di oliva, extra vergine di oliva e olio di semi.

Tesina sulla nutrizione

In questa fase la commissione tecnica formata da esperti nelle discipline oggetto del concorso valuta gli elaborati per arrivare a selezionare le sei classi finaliste secondo i quattro criteri cardine del progetto: salubrità e genuinità degli alimenti; biodiversità; cultura del territorio (nazionale e internazionale); creatività, innovazione e sviluppo. Il vincitore sarà proclamato il 28 maggio a Milano, al termine di una competizione che porterà le classi finaliste a proporre a una seconda giuria il loro piatto forte per la degustazione e la valutazione finale.

Riassunto sull'alimentazione

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Ellesse Edu, che ne cura l'ideazione e il coordinamento, con UNPISI e con il supporto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Uffici scolastici regionali.

Il percorso educativo, in linea con i principi e i valori dell'Expo che si terrà a Milano da maggio a ottobre 2015, ha ottenuto la concessione di utilizzo del logo "Progetto Scuola - Expo Milano 2015 - Io ci sono".