Studente fuori sede? Consigli per trovare un alloggio

Di Andrea Maggiolo.

Case dello studente, collegi universitari, abitazione private: consigli per chi studia lontano da casa e cerca una sistemazione

Anno nuovo, problemi vecchi. E' proprio in questi giorni che parte la corsa degli studenti fuori sede alla ricerca di un alloggio universitario; tra la fine di agosto ed i primi di settembre scadranno infatti i bandi degli enti regionali per il diritto allo studio che ogni anno mettono a disposizione numerose borse di studio per studenti e matricole fuori sede. I posti disponibili, però, sono di gran lunga inferiori alla richiesta e così la maggior parte di loro sarà costretta a ripiegare verso il mercato degli affitti privati senza sapere che ci sono ancora valide ed economiche alternative da considerare.

Collegi universitari
Primi fra tutti i Collegi Universitari che nulla hanno a che vedere con le case dello studente. I Collegi sono strutture private che mettono a disposizione posti alloggio gratuiti grazie alle borse di studio offerte dal Ministero dell'Università. Le borse di studio coprono le spese di vitto e alloggio e vengono assegnate in funzione del merito e del reddito.

- Collegio ARCES a Palermo e Catania;
- Collegio Nuovo della Fondazione Sandra ed Enea Mattei
- Collegi Mazza: con sedi a Padova, Verona e Roma;
- Fondazione Rui: la Fondazione ha Collegi a Roma, Milano, Palermo, Genova, Bologna e Verona.



Cooperative
La Coop Nuovo Mondo ha per statuto la facoltà di affittare appartamenti dai proprietari e di subaffittare posti letto agli studenti (con canone maggiorato fino al 40%); oltre a questo la Nuovo Mondo gestisce alcuni studentati (cui si accede in base a reddito e merito). Il giro complessivo ammonta a circa mille posti letto per anno accademico. Nuovo Mondo è presente a Milano, Bologna, Cesena, Catania, Ferrara, Novara, Parma, Torino, Venezia e Vercelli. per informazioni: www.nuovomondo.it

"Abitare insieme"
E' un' iniziativa attiva dal 1999 promossa dall'Auser -associazione di volontariato e di promozione sociale- in collaborazione con alcuni Comuni italiani. Obiettivo di "Abitare insieme" è favorire occasioni di conoscenza tra giovani e anziani: un anziano offre una stanza singola con un affitto molto basso e in cambio chiede un piccolo aiuto a casa. Per informazioni: www.auser.it



... infine il mercato privato
Chi non riuscirà ad ottenere una borsa di studio dovrà ripiegare verso il mercato privato, cercando tra bacheche universitarie, giornali e forum su internet. La legge che disciplina questo settore è la n. 431 del 9 dicembre 1998 che prevede la possibilità di stipulare 2 tipi di contratto:

- Il primo, completamente libero
, prevede come unico vincolo una durata contrattuale di quattro anni, rinnovabile per uguale periodo. Alla seconda scadenza del contratto, ciascuna delle parti ha diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni.
- La seconda, ad affitto contrattato. Le parti possono stipulare contratti di locazione, definendo il valore del canone, la durata del contratto.

Essa affida un ruolo decisivo alle associazioni sindacali degli inquilini e della proprietà nella contrattazione delle regole e dei canoni, delle detrazioni fiscali, della durata del contratto. I contratti di locazione non possono avere durata inferiore ai tre anni. Alla prima scadenza del contratto, in caso le parti non concordino sul rinnovo del medesimo, il contratto è prorogato di diritto per due anni. Nell'ambito di questa categoria di contratti la legge prevede delle specificità per il contratto rivolto a studenti universitari.

Questo tipo di contratto ha una durata minima di 6 mesi e massima di 36 mesi e può essere sottoscritto solo da studenti fuori sede.



Gli studenti affittuari sono in solido responsabili, cioè devono pagare il canone e gli oneri condominiali fissati dal contratto di locazione, anche nel caso in cui uno di loro receda dal contratto anticipatamente. In tal caso, può essere sostituito con un altro studente, che subentra in tutto al contratto in corso. Gli altri inquilini sono tenuti a comunicare le generalità del subentrante al proprietario; egli provvederà poi alla comunicazione dei dati all' autorità di pubblica sicurezza.

Link utili
> Il Cercacasa di Studenti.it
> Scarica il modello di contratto