10 cose importanti quando si scrive un curriculum

E dopo l'istruzione si passa alle esperienze lavorative

Nel curriculum vitae devono essere sempre indicate le esperienze professionali svolte, in modo da far sapere al selezionatore che tipo di lavori avete già svolto e che cosa siete in grado di fare. Anche in questo caso è necessario scrivere le esperienze lavorative in ordine cronologico decrescente: partite quindi dall'ultimo lavoro che avete svolto o che state ancora svolgendo e poi andate a ritroso nel tempo. Non dimenticate di indicare per ogni lavoro svolto la posizione ricoperta, soprattutto per quanto riguarda obiettivi e responsabilità. Qualsiasi lavoro svolto può dire molto di voi, che sia un lavoro come baby-sitter o un lavoro in un call center. Non vergognatevi di inserire quindi anche i lavori più "umili" che avete svolto.