Le principali figure metriche

Di Valeria Roscioni.

Figure metriche e figure retoriche: stai facendo confusione? Ecco gli esempi e l’elenco delle definizioni più importanti da tenere a mente per l’analisi di un testo poetico

LE PRINCIPALI FIGURE METRICHE. Quando si svolge l’analisi di un testo poetico è importante verificare non solo la presenza di figure retoriche, ma anche quali e quante figure metriche sono state utilizzate dall’autore. Per farlo, ovviamente, occorre sapere cosa si intende con l’espressione figure metriche. Cominciamo quindi con il dire che quando si fa l’analisi metrica di una poesia occorre conoscere, tra le altre cose, il tipo di verso che si ha di fronte. Come si fa, per esempio, a capire se si sta leggendo un endecasillabo, un senario o un settenario? Per farlo basta conteggiare il numero di sillabe presenti nel verso (operazione che tecnicamente è detta “computo metrico”). Le sillabe metriche, però, non sempre corrispondono a quelle grammaticali ed è qui che entrano in gioco le figure metriche.

Come si fa l'analisi di un testo poetico

FIGURE METRICHE E FIGURE RETORICHE: QUAL E’ LA DIFFERENZA? Le figure metriche, infatti, altro non sono se non gli artifici che riguardano la costruzione del verso. Il poeta può utilizzarle per creare sillabe metriche all’interno di una parola o tra due parole contigue.

- Esempio di figura metrica: la sineresi. La sineresi è una figura metrica per cui due sillabe vicine formate da due vocali vengono contate come se fossero una sola.

Es: il termine italiano parea conta tre sillabe grammaticali (pa-re-a) ma spesso in poesia viene trattato come se contasse solo due sillabe metriche (pa-rea).

Appare allora chiara la differenza rispetto alle figure retoriche che, invece, sono artifici stilistici in senso più vasto e quindi possono riguardare anche il significato e la disposizione delle parole all’interno della strofa o del verso.

Per un panorama completo: Figure metriche e metriche e figure retoriche: la guida

FIGURE METRICHE: ESEMPI ED ELENCO DELLE PRINCIPALI. Ora sei pronto per scoprire di più sulle quattro principali figure metriche: dieresi, sineresi, sinalefe e dialefe. Nella gallery qui sotto troverai esempi e definizioni pronti per essere letti ed eventualmente stampati come bigliettini per ripassare.