Lavoro: Facebook at Work, il social network per l’ufficio

Di Chiara Casalin.

Facebook punta al mondo del lavoro e prepara segretamente Facebook at Work. Ecco di cosa si tratta

FACEBOOK AL LAVORO – Usare Facebook in ufficio vi è vietato? Il vostro capo ha disattivato la connessione al social network per non ritrovarvi a chattare con i vostri amici? Vi è capitato di ritrovarvi taggati in foto compromettenti e siete corsi subito ad eliminarle sperando che il vostro boss e colleghi non le avessero già viste? Bene, tutto questo potrebbe durare ancora poco. Secondo il Financial Times, infatti, Facebook sta lavorando al lancio di “Facebook at Work”, una versione del social network dedicata proprio al mondo del lavoro.

Focus: Offerte di lavoro, 60 assunzioni in Banca d'Italia

FACEBOOK IN UFFICIO – Secondo le indiscrezioni trapelate da fonti vicine al progetto, Facebook at Work sarà una nuova piattaforma che permetterà di separare i contenuti del profilo personale di Facebook (foto e video personali, ecc.) dal profilo professionale. Il sito assomiglierà molto al Facebook tradizionale, ma permetterà di trovare opportunità di lavoro entrando in contatto con altri professionisti del vostro settore, un po’ come Linkedin. In più Facebook at Work mira ad essere usato proprio in ufficio, perché permetterà di chattare fra colleghi e di lavorare insieme sui documenti.
Per farla breve quindi, Facebook si starebbe espandendo anche al mondo professional, anche se dall'azienda non confermano e non smentiscono. Se così fosse però, Facebook potrebbe diventare persino uno strumento da usare tutti i giorni al lavoro, con buona pace del vostro capo!