L'evoluzione della professione infermieristica

Di Micaela Bonito.

Una breve introduzione sulla profesione infermieristica nella società del '800 - '900.

L'evoluzione della professione infermieristica nel contesto socio-sanitario italiano tra '800 e '900

Argomenti trattati: Introduzione - Eredita' del passato: l'ospedale tradizionale

Introduzione

L'assistenza, intesa come l'arte del "prendersi cura", del farsi carico delle persone malate e sofferenti ha fatto parte della cultura e della saggezza dei popoli fin dai tempi più antichi.
Una storia dell'assistenza, necessariamente, è quindi "storia di lungo, di lunghissimo periodo" durante il quale i modi, i luoghi, i protagonisti hanno conosciuto cambiamenti e modificazioni che, in gran parte, hanno seguito la più generale evoluzione della società e della cultura attraverso i secoli.
Usando una terminologia cara agli storici, si può dire che la parabola complessiva dell'assistenza, del prendersi cura dei malati in modo più o meno "professionale" tra virgolette sia stata storia di lunga durata; all'interno di questa lenta evoluzione tuttavia si possono evidenziare dei momenti "cruciali" che ne hanno rappresentato delle svolte.

Il periodo preso in esame cioè quello che va dall'inizio del XIX secolo fino al primo quarto del XX secolo (cioè fino agli ordinamenti del 1925 e del 1929) può essere considerato uno di questi momenti cruciali.
E' infatti in questo periodo, gravido di fermenti intellettuali e ricco di scoperte scientifiche, erede delle profonde trasformazioni che avevano interessato la società nel suo complesso e la medicina in particolare nel secolo precedente, che anche l'assistenza conosce una profonda trasformazione che, nel giro di pochi decenni, vedrà mutare in modo sostanziale il mondo infermieristico italiano.

I mutamenti che interessarono il mondo sanitario italiano furono determinati soprattutto dalle scoperte tecnico-scientifiche di questo periodo.
L'evoluzione del sapere medico e tecnico, da soli, non bastano a giustificare la profonda trasformazione del mondo sanitario in senso moderno.
Altri fattori entrarono in gioco: i mutamenti economici, urbanistici, lavorativi che determinarono una rapida modificazione del tessuto sociale e della struttura familiare; condizioni di vita che andavano lentamente migliorando; nuovi assetti legislativi che definirono in modo più dettagliato e moderno le funzioni degli istituti sanitari; infine una diversa mentalità, un diverso vissuto della popolazione nei confronti della medicina e degli ospedali.
Questi fattori, unitamente alle scoperte nel campo della medicina determinarono le condizioni favorenti alla trasformazione della sanità italiana di fine secolo.
Cercheremo allora di delineare la cornice entro la quale si collocò l'evoluzione dell'assistenza infermieristica tra '800 e '900.