Esame terza media: per gli studenti del sud è più facile?

Di Maria Carola Pisano.

I risultati dell'esame terza media pubblicati dal Miur sembrano svelare che forse al Nord è più facile essere bocciati: è veramente così?

RISULTATI ESAMI TERZA MEDIA

A meno di una settimana dalle temute prove Invalsi 2017, gli studenti si stanno preparando ad affrontare anche le prove d'esame di terza media. Da quando la valutazione complessiva si calcola con la media degli Invalsi e dell'esame finale, tra gli studenti è cresciuta la preoccupazione di dover ripetere l'anno. Questo potrebbe gettare gli alunni nello sconforto ma, secondo i dati resi pubblici dall'Ufficio di Statistica del Miur, non c'è di che preoccuparsi.

Esame terza media
Esame terza media — Fonte: shutterstock

VOTI DELLE SCUOLE MEDIE

Secondo il documento conclusivo degli esiti delle scuole medie nell'anno scolastico 2015/2016 pubblicato sul sito del Ministero dell'Istruzione, rispetto agli anni precedenti si registra una variazione positiva a livello nazionale. Rispetto all'anno 2014/2015 si nota un miglioramento generale. Questi dati sono incoraggianti per quanti sono preoccupati di non passare all'esame di terza media 2017: tra gli studenti ammessi e quelli promossi la variazione è del 0,5%.

10 E LODE ESAME TERZA MEDIA

Crescono ammissioni e promozioni all'esame di terza media, ma anche i risultati finali registrano una variazione positiva, soprattutto nel Sud Italia. Gli studenti stanno diventando più bravi: diminuiscono infatti i promossi solo con la votazione finale del 6 e aumentano soprattutto quelli che vengono promossi con 7. Nel Sud la tendenza positiva è ancora più marcata: Puglia e Calabria sono le regioni in cui una percentuale più alta di studenti ha preso la votazione massima. Mentre nelle regioni settentrionali solo il 2,2% ha preso 10 e lode all'esame di terza media, al Sud la percentuale sale fino al 4,4%.