Esame terza media 2017: calendario degli orali

Di Marta Ferrucci.

Quando si svolgono gli orali? Ci sono delle regole ma anche delle eccezioni. Scopri il calendario degli orali, l'ultima tappa dell'esame di terza media 2017

ORALE TERZA MEDIA: DATE

Calendario colloquio esame terza media
Calendario colloquio esame terza media — Fonte: getty-images

Il colloquio di terza media si svolge generalmente al termine degli scritti: concluse la prova di Italiano, matematica, la prova di lingua ed affrontato il test Invalsi, tocca all'orale, forse la prova più difficile perchè coinvolge di più emotivamente visto che si tratta di parlare davanti ai professori e perchè - diciamolo! - ci si arriva davvero stanchi.

DATE ORALE TERZA MEDIA: LE ECCEZIONI

Il calendario dei colloqui pluridisciplinari è fissato dal presidente di commissione generalmente con largo anticipo, per permettere alle famiglie di organizzarsi. Il colloquio si deve svolgere entro la fine di giugno perchè - come stabilito dal D.Leg.vo n. 297 del 16 aprile 1994, art. 74, comma 2 - le operazioni d’esame devono concludersi entro il 30 giugno, senza se e senza ma.

L'orale dell'esame di terza media si svolge sempre dopo gli scritti ma c’è un’eccezione: per motivate esigenze di un candidato, il colloquio può essere sostenuto anche prima della conclusione degli scritti.

Nel fissare le date inoltre, bisogna tenere conto anche del rispetto di eventuali scadenze o eventi religiosi diversi da quelli cattolici per non creare problemi agli studenti di altre confessioni. Insomma, nella definizione del calendario delle prove di terza media vanno considerati molteplici elementi!

Tra la fine degli scritti ed i colloqui, inoltre, è possibile - a seguito del parere del collegio dei docenti e se la tempistica per la conclusione degli esami lo consente- inserire anche un giorno d’intervallo tra una prova scritta e l’altra, così da arrivare agli orali un po' meno stanchi.

Orale terza media: i consigli per esporre bene la tesina davanti alla commissione 7 foto
Orale terza media: i consigli per esporre bene la tesina davanti alla commissione