Si può guarire dall'omosessualità? Ecco cosa sono le terapie riparative dell' orientamento sessuale

Si sente spesso parlare di "terapie riparative dell'orientamento sessuale", ovvero interventi correttivi che andrebbero a condizionare l'orientamento sessuale delle persone. Ma di cosa si tratta esattamente? E funzionano? Risponde il Dott. Guido Mazzucco

di 8 luglio 2011
"Rispondo alla richiesta che mi è stata rivolta di affrontare l’argomento delle cosiddette “Terapie riparative dell’orientamento sessuale”.  Affronterò in queste poche righe la questione in modo sintetico e fornirò dei link che rimandano ad approfondimenti ulteriori.

Che cosa sono le terapie riparative?

Sono interventi “educativi” correttivi che si pongono l’obiettivo di condizionare l’orientamento sessuale di un individuo omosessuale in senso eterosessuale.

dito_puntatoSono delle terapie psicologiche?
No, in nessun modo una terapia psicologica può darsi l’obiettivo a priori di modificare l’orientamento sessuale. Questa pretesa è scientificamente infondata e diffondere l’idea che sia possibile modificare l’orientamento sessuale attraverso una terapia – psicologica o di qualunque altro genere -  è non solo falso ma anche dannoso, perché induce in chi non accetta il proprio orientamento omosessuale a dei forti sensi di colpa, che inevitabilmente si verificano nel momento in cui si constata il fallimento del trattamento.

Ma l’omosessualità è da considerarsi una patologia, anche se non curabile?
No. La Comunità Scientifica internazionale degli Psicologi e degli Psichiatri, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e tutte le più autorevoli Associazioni Mediche e Pediatriche si sono definitivamente pronunciate in merito, riconoscendo nell’ orientamento omosessuale una delle possibili espressioni della sessualità umana.

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

6
Commenti

Anonimo martedì, 29 gennaio 2013

Ho cambiato orientamento

In questo video la risposta:

http://www.youtube.com/watch?v=AS0i4_Fv40A&feature=player_embedded

n° 2
levin88 martedì, 29 gennaio 2013

"Signora" Vismara, si faccia curare lei.

Mi fa un po' ridere e un po' piangere vedere la "signora" parlare come un automa... questi studi non so da dove saltino fuori, ma sono in netto contrasto con la scienza ufficiale, probabilmente frutto della mente di pseduoscienziati fanatici o prezzolati da cristiani fondamentalisti.
Andrea mi fa solo pena, non ho altro da aggiungere. Chiaramente è una persona in cerca di accettazione, SE è effettivamente omosessuale.
E poi perdonatemi, ma un dibattito non è confronto tra due parti opposte?

silvanotodos sabato, 8 ottobre 2011

Curiosita

cosi come ho scritto nel titolo, una curiosità: Hanno già avuti casi dell'genere? Un omosessuale che voleva cambiare orientamento?
Ci sono riusciti?

n° 1
anonimo martedì, 20 dicembre 2011

R: Curiosita

se fosse possibile guarire o almeno accettarsi...L'unica cosa reale è che la mia è una non vita!

Stefano venerdì, 7 settembre 2012

R: R: Curiosita

Percgè dici che è una non vita? Scusa se te lo chiedo, ma dici una cosa triste, che fa star male.. È perchè non ti accetti? Perchè non sai se sei gay? Perchè non trovi l amore ( lo chiedo sinceramente).

silvanotodos sabato, 8 settembre 2012

R: R: R: Curiosita

> Percgè dici che è una non vita? Scusa se te lo chiedo, ma dici una cosa triste, che fa star male.. È perchè non ti accetti? Perchè non sai se sei gay? Perchè non trovi l amore ( lo chiedo sinceramente).

Sinceramente: pensi davvero che tornerà a leggere la tua risposta un anno dopo?!

Chiudi
Aggiungi un commento a Si può guarire dall'omosessualità? Ecco cosa sono le terapie riparative dell' orientamento sessuale...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.08.27 alle 14:51:21 sul server IP 10.9.10.228