Dormire ti aiuta a studiare meglio

Di Valeria Roscioni.

Devi assolutamente ricordare alla perfezione quello che stai studiando? Allora rileggi i tuoi appunti e poi vai a farti un pisolino. Funziona davvero; parola di uno studio statunitense

Quella data che non riesci mai a ricordare e che cerchi di sbirciare dal libri mentre sei interrogato. La formula di fisica che ti annoti sempre sul banco sperando che la prof non se ne accorga. L’utilizzo di quel costrutto di latino che hai scritto in fondo al dizionario perché “non si sa mai”.

VUOI MIGLIORARE LA TUA MEMORIA? Clicca qui >>

Vuoi evitare tutto questo? Perfetto: allora non ti resta che leggere con attenzione ciò che vuoi che ti rimanga impresso nella mente e poi andare a letto.

COME MEMORIZZARE 150 PAGINE IN 40 MINUTI. Clicca qui>>

A sostenere che dormire subito dopo aver studiato qualsiasi cosa aiuta a rafforzare la memoria sono i ricercatori dell’Università di Notre Dame, guidati dalla psicologa Jessica Payne, che, testando la capacità di memorizzare di circa 200 ragazzi invitati a ricordare quante più coppie di parole potevano, hanno dato un valore scientifico a quello che spesso era considerato una sorta di “rimedio della nonna” per studenti.

DIMMI CHE MEMORIA HAI E TI DIRO' COME STUDIARE >>

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Plos One e hanno dimostrato che il sonno aiuta a rafforzare la memoria dichiarativa (quella a lungo termine) che comprende sia quella episodica (che ci aiuta a ricordare gli eventi) che quella semantica (invece relativa all’ambiente intorno a noi).

LE 5 DRITTE CHE TI AIUTANO A STUDIARE SVELTO E BENE >>


Quindi, prima di dormire, da oggi in poi, vi conviene dare un’occhiata ai compiti per il giorno dopo. Ammesso che il pensiero della scuola non scateni la vostra insonnia, ovviamente!