Copiare alla Maturità 2017: i trucchi degli studenti

Di Francesca Ferrandi.

Come copiare alla Maturità 2017: tra bigliettini e tecnologia, ecco tutti i trucchi degli studenti per non farsi beccare dai commissari

MATURITÀ 2016: GLI STUDENTI SPIEGANO COME COPIARE

Il 22 giugno, con la prima prova, avranno inizio i temutissimi esami di Maturità 2016. Dopo aver scoperto i nomi dei commissari esterni e aver iniziato la caccia alle loro identità, gli studenti di quinta superiore, tra la preparazione della tesina e il ripasso delle materie della Maturità, sono alla ricerca di qualche dritta per riuscire ad ottimizzare i tempi e arrivare pronti all’appuntamento con l’esame.
Ebbene sì, il tempo a disposizione è sempre meno e i maturandi, sommersi dai programmi da ripassare, sono pronti ad utilizzare anche mezzi poco leciti per riuscire a superare gli esami di Maturità 2016. Quali? Copiare, ad esempio.

COME COPIARE ALLA MATURITÀ 2016: LE TECNICHE DEGLI STUDENTI

A 18-19 anni l’inventiva è molta e così le tecniche degli studenti di quinta superiore per copiare all’esame di Maturità 2016 sono variegate e, in certi casi, geniali.
La maggior parte si rivolgerà alla tecnologia: doppio (e in alcuni casi triplo!) cellulare con connessione internet attiva e, soprattutto, smartwatch con appunti delle varie materie integrati. Come utilizzare questi strumenti tecnologici per copiare alla Maturità? Fiondandosi in bagno, armati di matita e bigliettini, e copiando su carta le soluzioni di cui il web pullulerà.

COPIARE ALLA MATURITÀ 2016: ECCO I TRUCCHI DEI MATURANDI

C’è anche chi, per copiare alla Maturità, ricorrerà ai classici bigliettini: nascosti «in posti in cui non batte il sole», spiega Davide, come le scarpe, i calzini, le tasche e – per i più audaci – la biancheria intima.
Alcuni studenti proveranno a nascondere libri e schemi in bagno, altri a scrivere brevi riassunti e indicazioni all’interno dei dizionari e c’è chi cospargerà la propria pelle (non esposta allo sguardo diretto dei professori) di appunti. Avvantaggiati, nel copiare alla Maturità 2016, saranno coloro che possiedono tatuaggi: «scriviti le cose lungo il perimetro del tattoo… non lo noteranno!», suggerisce Umberto.

Per non perderti tutte le novità seguici sul canale Telegram e iscriviti al gruppo Facebook!