Concorsone scuola, le soluzioni in un ebook

Di Valeria Roscioni.

Il simulatore messo online dal Miur non prevede che vengano fornite le risposte esatte ma da oggi questo non sarà un problema: esiste un software speculare con tutte le soluzioni

Ieri vi avevamo lasciato cin il seguente quesito: il software contenente tutte le risposte del test preselettivo per il maxi concorso della scuola esiste davvero o è una leggenda metropolitana degna di quelle che girano di solito poco prima degli esami di maturità?

MAXI CONCORSO DELLA SCUOLA, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE >>

Oggi ogni dubbio è stato fugato. Questo meraviglioso oggetto del desiderio esiste davvero. Si chiama “La Banca dati ufficiale della prova preselettiva del concorso a cattedre", costa 25 euro ed è un ebook pubblicato dalla EdiSES - Edizioni scientifiche e universitarie. Al suo interno ci sono le tanto agognate soluzioni della prima prova del concorso che il Miur, invece, non ha messo online nel simulatore a disposizione dei candidati.

CONCORSONE SCUOLA, ONLINE I QUESITI >>

Dato che tra i 3.500 quesiti in questione verranno sorteggiati quelli che faranno parte del test preselettivo, il fatto che ora siano state rese pubbliche le risposte esatte cambia decisamente le carte in tavola al punto che il Miur ha leggermente modificato la simulazione inserendo la possibilità di poter visualizzare il numero di risposte esatte e sbagliate con l'indicazione della lettera in ogni risposta alla fine di ogni sezione di test

“La Banca dati ufficiale della prova preselettiva del concorso a cattedre" mette a disposizione a partire da oggi le soluzioni di 1750 quesiti mentre da lunedì saranno disponibili quelle di tutti i 3500 complete dei ragionamenti effettuati per arrivare alla soluzione.

IL VADEMECUM PER I CANDIDATI AL MAXI CONCORSO DELLA SCUOLA >>

Inoltre l’ebook comprende anche: una dispensa contenente le descrizioni dei test con strategia risolutiva in modo da prepararsi psicologicamente alla grande fatica, alcune schede che "insegnano" come memorizzare rapidamente e la possibilità di interpellare un insegnante personale per chiarire eventuali dubbi relativi ai quesiti.

Altro che cartuccera dei maturandi, gli aspiranti professori sì che sono equipaggiati!