Specializzazioni Medicina: dati, simulatore e prossime tappe

Di Valeria Roscioni.

Concorso Scuole Specializzazione Medica: il Ministero rende noti i numeri delle iscrizioni e le prossime tappe. In arrivo un simulatore del test

CONCORSO SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: I DATI DELLE ISCRIZIONI. Concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione in Medicina: la data delle prove si avvicina come dimostra anche il fatto che il Miur abbia pubblicato sul sito di Universitaly i dati relativi alle iscrizioni che sono andate a buon fine. “Sono 13.181 i candidati che dal 28 al 31 luglio p.v. affronteranno la selezione per l’accesso dei Medici alle Scuole di Specializzazione di area sanitaria attraverso il secondo concorso nazionale” hanno annunciato da Viale Trastevere in un comunicato in cui si anticipano anche le novità che arriveranno nei prossimi giorni.

Specializzazioni Medicina: tutte le problematiche del nuovo concorso

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: ARRIVA IL SIMULATORE DEL TEST. “Per aiutarli ad affrontare più serenamente le prove il Miur, nei prossimi giorni, renderà disponibile nell’area a loro riservata un video illustrativo relativo alle procedure di riconoscimento e svolgimento dei test. – si legge in un paragrafo il cui soggetto sono gli aspiranti specializzandi - Sempre nella stessa area, i candidati avranno a disposizione un simulatore che ha il solo scopo di fare prendere confidenza con l’applicativo che verrà utilizzato durante la selezione.” Dunque fervono i preparativi per il secondo concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione Medica e, se da una parte ai candidati verrà dato uno strumento in più di preparazione, dall’altra anche a Viale Trastevere sono all’opera per migliorare le misure di sicurezza, probabilmente per evitare le proteste e gli spiacevoli inconvenienti che la scorsa volta hanno trasformato le prove di selezione in quello che è stato più volte definito un “pasticciaccio”. “Nei prossimi giorni le 74 università coinvolte nello svolgimento delle prove, con il supporto del Ministero, procederanno al monitoraggio delle procedure informatiche e al perfezionamento delle misure di vigilanza e sicurezza nelle aule. Vanno avanti, dunque, come da calendario fissato dal bando del 26 maggio scorso, le tappe della procedura concorsuale.” si legge infatti nella nota.