Specializzazioni Medicina: le irregolarità a cui fare attenzione

Di Valeria Roscioni.

Test Specializzazioni Medicina: le irregolarità che potrebbero verificarsi durante il concorso. Ecco quali sono, cosa prevede il regolamento e come segnalarle

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: LE IRREGOLARITA’ A CUI FARE ATTENZIONE. I Test per l'ammissione alle Scuole di Specializzazione in Medicina avranno inizio, come stabilito dal bando di concorso, domani, 28 luglio 2015. Dopo il pasticciaccio dello scorso anno, Coordinamento Mondo Medico ha pubblicato una guida alla prova d'accesso contenente tutte le informazioni necessarie e, soprattutto, una serie di specifiche atte a mettere in guardia i candidati circa le possibili irregolarità che potrebbero verificarsi prima, durante e dopo lo svolgimento del Test d'ingresso.

Specializzazioni Medicina: rischio ricorsi

TEST SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: COSA DICE IL REGOLAMENTO E COSA SEGNALARE. Essere certi che il concorso per le Specializzazioni in Medicina si sia svolto in modo corretto è infatti il primo passo per avere la certezza che la graduatoria che verrà pubblicata sia effettivamente valida. Ecco quali sono le indicazioni fornite da Coordinamento Mondo Medico.

- Specializzazioni Medicina: come si svolgono l’identificazione dei candidati, l’ingresso in aula e l’inizio del test d’ingresso.

Cosa dice il regolamento: Le Istituzioni universitarie responsabili dell’organizzazione delle prove a livello locale, definiscono ogni elenco d’aula avendo cura di distribuire i candidati secondo l’ordine anagrafico ed il numero dei posti disponibili in ogni aula, fatta eccezione per i gemelli che vanno collocati in aule differenti.
Dovrà essere garantita la più idonea distribuzione delle postazioni dei candidati tale da impedire potenziali interazioni tra gli stessi ed eventuali tentativi di copiatura.
Quando i candidati sono tutti seduti nelle postazioni, si procede al conteggio degli stessi (il loro numero deve coincidere con il numero delle firme apposte sugli elenchi) e alla lettura delle informazioni e delle disposizioni relative alle prove.

Cosa fare in caso di irregolarità: Candidati che decidono autonomamente di assumere una disposizione diversa da quella indicata dal bando e/o che favorisca la collaborazione durante la prova, candidati che collaborano e compiti svolti insieme potranno essere segnalati ai commissari presenti in aula, ai responsabili d’aula e al personale di vigilanza. È anche possibile chiedere nell’immediato di procedere a disporre i candidati secondo le regole concorsuali. Qualora ciò non si realizzi, è necessario far verbalizzare l’accaduto.
Cosa fare in caso di perdita di tempo: Qualora si perda tempo per tali procedure e la prova inizierà dopo il termine stabilito, dovrete far mettere a verbale l’effettivo orario di inizio. Nei casi più gravi di violazione si può valutare l’opportunità di richiedere al personale d’aula l’esclusione dei candidati.

Concorso Specializzazioni Medicina: come segnalare le irregolarità

- Concorso Specializzazioni Medicina: i divieti da tenere a mente.

Cosa dice il regolamento: È’ fatto assoluto divieto ai candidati di introdurre nell’aula della prova manuali, testi, appunti di qualsiasi natura, telefoni cellulari, smartphone, palmari e ogni strumento idoneo alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati. È fatto, altresì, divieto di avvalersi di supporti cartacei per lo svolgimento delle prove.

Cosa fare in caso di irregolarità: La prova del candidato trovato in possesso di materiale o strumentazione non consentiti deve essere annullata dal Responsabile d’aula e dell’annullamento deve essere dato conto nel relativo verbale d’aula.

- Specializzazioni Medicina: attenzione ai computer

Cosa dice il regolamento: Nelle aule individuate per lo svolgimento della prova ciascun candidato ha a disposizione una postazione dotata di computer senza tastiera!

Cosa fare in caso di irregolarità o malfunzionamenti: Bisogna immediatamente notificare al personale d’aula presente malfunzionamenti o irregolarità dei computer e chiedere l’immediata sostituzione o il cambio di postazione. È importante far verbalizzare la problematica, il disagio e il tempo impiegato.

- Concorso Specializzazioni Medicina: come si svolgono le prove d’accesso.

Cosa dice il regolamento. Prima della prova, il responsabile d’aula deve ricordare ai candidati che:
a) Alle ore 11 viene dato inizio alla singola prova. La prova inizia con l’inserimento da parte del candidato del codice di avvio della prova fornito dal responsabile d’aula ed il tempo comincia a decorrere da quando il candidato clicca sull’apposito pulsante di “Inizia la prova”.
Se il candidato non dà avvio alla prova entro 3 minuti dall’inserimento del codice di avvio, il sistema si avvia automaticamente.
b) La prova comune a tutte le tipologie di Scuola termina con la chiusura automatica del sistema informatico dopo 100 minuti dal momento in cui il candidato dà inizio alla prova.
c) Nelle tre giornate dedicate alle prove delle specifiche Aree, prima dell’avvio della prova il candidato deve inserire la tipologia o le tipologie di scuola scelte al momento dell’iscrizione.
Qualora le tipologie inserite differiscano da quelle indicate all’atto dell’iscrizione, il punteggio ottenuto dal candidato nella prova specifica della tipologia non corrispondente a quella originariamente prescelta, non sarà considerato valido e non sarà conteggiato.
d) La prova di Area termina con la chiusura automatica del sistema informatico dopo 50 minuti dall’avvio; segue la parte specifica per ciascuna tipologia di Scuola, che termina dopo 20 minuti dall’avvio.
e) Non è possibile abbandonare l’aula prima dello scadere del tempo. Nel caso in cui per necessità il candidato abbandoni l’aula, non potrà più rientrare. In tale caso la prova viene interrotta dal Responsabile d’aula e inviata alla fase di correzione. Le prove devono svolgersi per legge a porte chiuse; qualora siano aperte e gli accessi non fossero controllati, potete richiederne la chiusura o il controllo. Il candidato che abbandona l’aula e poi rientra può essere segnalato solo se ritenete che la causa possa essere fraudolenta.
Al fine di assicurare la regolarità della procedura, il candidato deve rendere disponibile al personale di sorveglianza il documento di riconoscimento presentato al momento dell’identificazione.

Ai fini dello svolgimento della parte specifica di ciascuna tipologia di scuola si prevede che:
a) Il candidato che si siede a sostenere la prova dovrà restare in aula fino alla conclusione di tutte le prove previste nella giornata, anche qualora si fosse iscritto per sostenere il test per una sola tipologia di scuola di quella specifica Area.
b) Il candidato che si è iscritto a sostenere il test per una sola tipologia di scuola nell’ambito della specifica Area avrà a disposizione per l’espletamento della prova 20 minuti di tempo;
c) il candidato che si è iscritto a sostenere il test per due tipologie di scuola nell’ambito della stessa Area avrà a disposizione per l’espletamento della prova 20 minuti per ognuna delle tipologie di scuola per cui si è iscritto, secondo l’ordine alfabetico delle stesse.

- Concorso Specializzazioni Medicina: termine delle prove e correzione del test

Cosa dice il regolamento: Al termine della prova, il responsabile d'aula si reca presso ciascuna postazione e visualizza, alla presenza del candidato, il punteggio ottenuto. Il responsabile d’aula, coadiuvato dal personale di vigilanza, effettua il salvataggio dei dati delle singole postazioni, facendo inserire al candidato il proprio codice fiscale, e facendo apporre al candidato la firma di uscita sul registro d’aula, identificandolo con il documento di riconoscimento. Concluse le operazioni di salvataggio dei dati sono stampati e affissi fuori dell’aula i punteggi ottenuti dai singoli candidati.

Cosa fare in caso di irregolarità o malfunzionamenti: Nel caso in cui dovessero verificarsi problemi nel salvataggio dei dati e nell’eventualità in cui il punteggio visualizzato non corrisponda a quello stampato esposto fuori dall’aula bisogna esporre tutto al personale presente, far verbalizzare immediatamente l’accaduto e comunicare poi l’episodio al Cineca e al Miur nonché all’indirizzo del CMM.

Per scaricare le indicazioni complete di Coordinamento Mondo Medico Clicca qui