Concorso dell’UE per laureati in giurisprudenza: lavoro con paga da 5.610€ al mese

Di Chiara Casalin.

La Corte di giustizia dell’UE apre un concorso pubblico per giuristi linguisti con stipendio da 5.610 euro al mese. Ecco requisiti e come partecipare

CONCORSO PUBBLICO UNIONE EUROPEA, CORTE DI GIUSTIZIA – AAA laureati in Giurisprudenza con ottima conoscenza dell’italiano cercansi!
L’Unione Europea apre un concorso pubblico per giuristi linguisti con spagnolo, francese, italiano o bulgaro come lingua principale. I candidati che supereranno le selezioni verranno assunti a tempo indeterminato presso la Corte di giustizia dell’UE a Lussemburgo con uno stipendio iniziale di 5.612,65 euro al mese.

Cerchi lavoro? Guarda qui tante offerte per te!

CONCORSO UNIONE EUROPEA GIURISTI LINGUISTI, REQUISITI – I giuristi linguisti presso la Corte di giustizia hanno il compito di fornire analisi giuridiche e di tradurre testi giuridici nella propria lingua principale. Per questo il concorso dell’Unione Europea è rivolto a candidati con i seguenti requisiti:
- cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE
- idonea laurea in Giurisprudenza nella propria lingua principale
- conoscenza perfetta (livello C2) della propria lingua principale (italiano, spagnolo, francese o bulgaro)
- conoscenza approfondita di altre due lingue principali dell’Unione Europea (tra cui il francese se non è già la vostra lingua principale)

Colloquio di lavoro: ecco 10 consigli sul linguaggio del corpo

COME CANDIDARSI – Le candidature si apriranno nella giornata del 21 maggio a questo link e saranno attive fino a mezzogiorno del 23 giugno 2015 (ora di Bruxelles).

A partire dal 21 maggio sulla stessa pagina potrete trovare anche il bando completo del concorso dell’Unione Europea per giuristi linguisti, che conterrà tutti i dettagli sul processo di selezione e sui requisiti specifici.