Commissari esterni: i comportamenti da evitare secondo loro

Di Maria Carola Pisano.

Per la maturità i professori esterni sono la grande incognita degli studenti: abbiamo chiesto loro quali sono le situazioni peggiori in cui si sono trovati

I comportamenti da evitare secondo i commissari esterni per la maturità

Commissari esterni maturità
Commissari esterni maturità — Fonte: istock

NOMI COMMISSARI ESTERNI: LA DATA CERTA DELL'ARRIVO IN SEGRETERIA

I commissari esterni sono la grande incognita degli studenti alla maturità 2018. Come ci si comporta in sede di esame? Quali sono i comportamenti da evitare e quali le situazioni più bizzarre mai viste? L'abbiamo chiesto a un commissario esterno che ci ha spiegato le vicende più assurde a cui ha assistito durante l'esame di Stato.

  • L'aiuto da casa non è previsto: sappiamo che ci avete pensato e la commissione lo sa altrettanto bene. Il commissario esterno da noi interpellato ci confessa di aver trovato molti studenti in possesso di cellulari anche senza connessione a internet, in cui avrebbero ricevuto soluzioni e suggerimenti direttamente dai genitori.
  • I casi di risata isterica non sono così rari come pensiamo: come ci conferma il commissario esterno, gli attacchi di ridarella sono all'ordine del giorno durante la maturità. Non è un atteggiamento ben visto, perché presuppone che gli studenti stiano prendendo alla leggera l'esame di Stato. Ma prevenirli è semplice: rimanete concentrati sul vostro obiettivo!
  • Il tifo da stadio durante l'esame orale: se per l'esposizione della tesina e l'interrogazione volete far entrare i vostri compagni per darvi supporto, chiedete il silenzio più assoluto. Infatti, il commissario esterno ci conferma che spesso gli studenti si lasciano andare ad applausi e incitamenti: niente di più sbagliato.
  • I libri di testo completamente ricopiati sul vocabolario: il materiale ammesso alla maturità può essere controllato da un momento all'altro dalla commissione e questo vi farà partire subito con il piede sbagliato. Il nostro commissario esterno ne ha visto di tutti i colori: fotocopie ridotte, riassunti incollati alla copertina, intere pagine di libro inserite all'interno e vani scavati tra i fogli per contenere il cellulare.

Come vedete, la figuraccia è dietro l'angolo. Fate tesoro di queste informazioni, sfoggiate il vostro miglior sorriso e affrontate l'esame ricordandovi di evitare questi comportamenti se vorrete entrare nelle grazie dei commissari esterni! Ora tocca a voi: in bocca al lupo!