Come cambiare sezione a scuola: la guida

Di Valeria Roscioni.

Vuoi cambiare sezione ma non sai come fare? Non ti trovi bene con professori e compagni e vuoi cambiare classe? Studenti.it ti spiega come fare

Come cambiare sezione
Come cambiare sezione — Fonte: istock

Stai pensando di cambiare sezione a scuola perché hai problemi con i tuoi compagni oppure con qualcuno dei tuoi insegnanti, ma non sai da dove iniziare? In questa guida ti spiegheremo come procedere passo dopo passo, quali sono le condizioni affinché tu possa fare la richiesta di cambio sezione e anche qual è la modulistica che dovrai compilare. Resta con noi se vuoi saperne di più!

  1. Cambiare sezione a scuola
  2. Cambiare sezione: da dove iniziare
  3. Cambiare sezione: come si fa

1. CAMBIARE SEZIONE A SCUOLA

A scuola funziona così: ci sono ragazzi che si trovano bene nella propria classe e altri che, invece, preferirebbero cambiare sezione per poter stare insieme a compagni con cui si trovano meglio, oppure per sottrarsi a un professore con cui proprio non riescono ad andare d’accordo. Vivere in maniera serena e tranquilla l’anno scolastico, almeno per quanto riguarda le amicizie e i professori, è un fattore fondamentale, ma se questa condizione viene a mancare è opportuno cercare una soluzione per ritrovare la serenità perduta. In linea generale le strade possono essere due:

1. Cercare di risolvere i problemi che si sono venuti a creare
2. Cambiare sezione per trovare un ambiente più adatto

Ti consigliamo di tentare con la prima strada perché è sempre meglio risolvere un problema piuttosto che schivarlo: presto o tardi potrebbe ripresentarsi. Prova a chiarire con i compagni oppure cerca un colloquio con il professore che credi ti abbia preso di mira. Potrebbe trattarsi di un’incomprensione o esserci davvero qualcosa che non va; in tal caso cerca di ascoltare le ragioni dell’altro e prova a trovare con lui un punto di incontro. Vedrai che dopo ti sentirai decisamente meglio.

Se però, nonostante tutti i tuoi sforzi, la situazione non migliora, puoi passare al punto 2: cambiare sezione. Spesso ricominciare da capo con nuovi compagni e nuovi professori può essere stimolante e costituire davvero un punto di svolta nella tua carriera scolastica. Qual è il modo giusto di procedere?

2. CAMBIARE SEZIONE: DA DOVE INIZIARE

A livello concettuale, cambiare sezione è un’operazione che si può fare in ogni momento dell’anno ma, affinché la richiesta venga presa in considerazione, devono verificarsi 3 condizioni:

- Un programma simile
Per non creare troppi problemi con lo studio, rischiando di rimanere troppo indietro, è importante che tu prenda visione del programma della classe in cui intendi trasferirti e ti assicuri che sia simile al tuo. Chiedi anche agli studenti e ai professori dove sono arrivati in modo da renderti conto di ciò che ti attenderà perché se dovesse esserci un grosso divario tra i programmi delle due sezioni non solo rischieresti di fare una mossa azzardata e controproducente, ma difficilmente la tua richiesta verrà presa in considerazione.
A tal proposito ricorda sempre che i momenti migliori dell’anno per chiedere un trasferimento sono l’inizio, quando le spiegazioni e le verifiche devono ancora iniziare, o la fine, quando il più è già stato fatto.

- Una classe non piena
Un altro dato da valutare prima di procedere con la richiesta del cambio di sezione è quello del numero degli studenti presenti nella classe in cui ci si intende trasferire. È infatti importante che tu ti assicuri che non abbia già raggiunto il numero massimo di alunni consentito per legge perché, in tal caso, la tua domanda non verrà neanche presa in considerazione, anche se vi sono delle motivazioni serissime.

- Delle problematiche serie
Le richieste di cambio di sezione devono essere accompagnate da una spiegazione convincente dei motivi che hanno portato a tale decisione: sarà infatti sulla base di questi che si valuterà o meno la domanda. Stai ben attento a prendere seriamente la questione, esponendo i tuoi disagi senza però puntare esageratamente il dito contro gli altri (se la tua richiesta non dovesse essere accettata, che clima si andrebbe a creare in classe?). Ovviamente questo discorso non vale nel caso tu sia vittima di bullismo: in tal caso spiega in maniera dettagliata la problematica.

3. CAMBIARE SEZIONE: COME SI FA

Una volta valutati tutti gli aspetti della questione potrai procedere con la domanda per il cambio di sezione. Innanzitutto cerca di parlare delle tue problematiche con un professore del quale ti fidi: saprà consigliarti nel modo adeguato. Dopodiché chiedi ai tuoi genitori di prendere un appuntamento per un colloquio con il corpo docenti per spiegare loro il tuo disagio; una voce adulta, infatti, sarà sempre presa maggiormente in considerazione.
A questo punto, dopo aver ascoltato i vari pareri, dovrai inviare una richiesta scritta al preside della tua scuola: sarà lui infatti a dover dare l’ultima parola. Chiedi in segreteria il modulo per il cambio di sezione che, in linea generale, sarà strutturato come questo:

Oggetto: RICHIESTA CAMBIO SEZIONE


….l….. sottoscritto/a…………………………………………………………………………………
padre/madre dell’alunno/a……………………………………………………nato/a a ………………….(….)
il……………….., iscritto/a per l’anno scolastico…………………… presso questo Istituto Sezione……….

CHIEDE

Il cambio alla Sezione…………………………………………………………………………………………
Per i seguenti motivi:………………………………………………………………………………………….
…………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………

Luogo, data……………………………..

Con Osservanza
……………………………………………………….

Compilalo insieme ai tuoi genitori, invialo al preside e attendi fiducioso la sua risposta.

Vuoi saperne di più? Non perdere i nostri consigli che trovi nella guida qui sotto: