Collegi universitari: nuovi bandi di ammissione

Di Barbara Leone.

Una soluzione per chi deve trasferirsi per studio in un'altra città è quella di entrare in un collegio universitario: è questo il momento giusto per iniziare ad informarsi sui diversi bandi di ammissione per l'anno accademico 2009/2010

Sono molti gli studenti che per studio devono trasferirsi in un'altra città rispetto a quella di residenza. Ed una soluzione può essere quella di entrare in un collegio universitario. Nei collegi universitari, infatti, è possibile coniugare lo studio con la vita sociale tipica di un campus universitario. Nelle residenze si respira un clima familiare, che permette di rispettare le proprie esigenze personali e valorizzare le potenzialità della vita di gruppo. Per chi vuole cercare di entrare in uno di questi collegi, è arrivato il momento di iniziare ad informarsi sui vari bandi di ammissione, per non perdere nessuna occasione. I collegi universitari di tutta Italia stanno infatti pubblicando i nuovi bandi per l'anno accademico 2009/2010. Ecco un breve escursus sui diversi bandi di ammissione per accedere ai corsi e alle residenze di un collegio universitario in Italia.

Il Collegio Einaudi di Torino bandisce un concorso per titoli per l’assegnazione di posti di studio per studenti o studentesse iscritti all'Università degli studi di Torino, al Politecnico di Torino, alla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Vittoria di Torino, all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e al Conservatorio Statale di Musica di Torino, di nazionalità italiana o di un Paese dell’Unione Europea. Nell’assegnazione dei posti di studio disponibili verrà data la precedenza agli studenti immatricolandi nell’anno accademico 2009/2010. In caso di esaurimento delle domande di studenti immatricolandi saranno prese in considerazione le domande di studenti immatricolati prima dell’anno accademico 2009/10. Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 3 Agosto 2009. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito del Collegio Einaudi sezione Ammissione.

Il Collegio Universitario S. Caterina da Siena di Pavia bandisce un concorso per 14 posti da assegnare a studentesse che si iscrivono o vogliono iscriversi a qualsiasi Corso di Laurea presso l’Università di Pavia. Le alunne vincitrici devono impegnarsi a mantenere un alto livello di rendimento per tutto il curriculum dei loro studi e potranno conservare il posto vinto fino alla laurea specialistica o magistrale purché in regola con i requisiti di merito richiesti dal Regolamento del Collegio. Due posti, intitolati alla Fondazione Mintas, saranno a titolo gratuito in base alla graduatoria del concorso e verranno assegnati a studentesse che si iscrivono a una delle Facoltà dell’area bio-medica utilmente collocate in graduatoria. Un posto, intitolato a Paolo VI, sarà a titolo gratuito e verrà assegnato a una studentessa di condizioni economiche non agiate che si iscrive a una qualsiasi delle altre Facoltà. La domanda di ammissione va presentata compilando on-line l’apposito modulo disponibile sul sito del Collegio S. Caterina da Siena entro le ore 12:00 di martedì 8 settembre 2009. Per maggiori informazioni si può telefonare al numero 0382/375099 oppure inviare una email all'indirizzo collscat@unipv.it.

La Residenza del Levante di Bari mette a concorso 5 borse di studio dell'importo di 1.500 €: due riservate ai nuovi iscritti al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Bari e tre riservate ai nuovi iscritti ai Corsi di Laurea in Ingegneria presso il Politecnico di Bari. I vincitori delle borse di studio beneficeranno di una riduzione di 1.500 € della retta per l'alloggio e i servizi presso la Residenza del Levante. Tale riduzione è rinnovabile per i successivi due anni accademici (2010/2011 e 2011/2012), purché in regola con i requisiti di merito richiesti. Possono concorrere all'assegnazione delle borse gli studenti che sono stati ammessi all'anno accademico 2009/2010 presso la Residenza del Levante; hanno ottenuto la maturità nell'anno scolastico 2008/2009, con votazione di almeno 90/100; si sono classificati entro il 100° posto nella graduatoria di ammissione al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia o entro il primo quinto della graduatoria di ammissione ai Corsi di Laurea in Ingegneria. Per partecipare al bando, occorre sostenere il colloquio di selezione per l'ammissione alla Residenza del Levante entro e non oltre il 20 settembre 2009. Per l’ammissione al collegio è necessario sostenere un colloquio con la direzione, che terrà conto del rendimento negli studi e della valutazione delle qualità umane necessarie per una buona integrazione nell’ambiente del Collegio. Per partecipare a tale selezione occorre prendere appuntamento, compilando l'apposito form sul sito.

L'I.P.E., per favorire la formazione culturale e professionale di studenti universitari italiani e stranieri, meritevoli e privi di adeguati mezzi economici, assegna fino a 70 borse di studio per posti presso le proprie Residenze Universitarie (Residenza del Levante di Bari; Residenza Universitaria Monterone di Napoli; Collegio Universitario Villalta di Napoli) dell’importo massimo di € 4.500 ciascuna. La partecipazione al presente concorso è subordinata all’ammissione alla Residenza che avverrà sulla base dei voti riportati, del curriculum vitae e delle prove di ammissione. La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il 30 settembre 2009 (per una seconda aggiudicazione), alla: Commissione per le Borse di Studio dell'I.P.E. - Riviera di Chiaia, 264 - 80122 Napoli.

Le ammissioni per il Collegio Universitario Villalta di Napoli si svolgeranno alle ore 10:00 di martedì 21 luglio e alle ore 10:00 di mercoledì 22 luglio; alle ore 10:00 di lunedì 7 settembre e alle ore 10.00 di martedì 8 settembre. Le partecipanti potranno scegliere una delle date previste. Trascorreranno una giornata in collegio e vi pernotteranno; sosterranno test psico attitudinali e colloqui con la direzione del collegio; potranno sperimentare di persona come si svolge la vita a Villalta, conoscere le attività e iniziative a cui potranno partecipare durante l'anno e le opportunità di approfondimento culturale e professionale che saranno loro offerte. L'esito della prova sarà determinato dai risultati dei test, dei colloqui, della valutazione del curriculum vitae e delle attitudini e capacità di integrazione nella vita del collegio. L'ammissione o l'eventuale risposta negativa sarà comunicata per lettera o, eventualmente, telefonicamente, entro 48 ore dal termine del soggiorno prova. Il soggiorno prova prevede un costo di 30 euro a titolo di rimborso spese per vitto e pernottamento. Per maggiori informazioni e prenotazioni si può inviare una email all'indirizzo collegio.villalta@tiscali.it, o telefonare ai numeri 081/665678 e 081/2486133.

Per accedere alla Residenza Universitaria Monterone di Napoli occorre partecipare ad una giornata di selezione che consiste in due colloqui conoscitivi, la compilazione di un questionario informativo, visita guidata della struttura. Le giornate di selezione durano circa 2 ore e sono programmate fino ad esaurimento posti. Ogni anno sono mediamente messi a concorso 15 posti. Per partecipare è necessario prenotarsi telefonicamente al numero 081/669831 o tramite email all'indirizzo info@monterone.it. Il giorno concordato è necessario portare: 2 fototessere, copia del libretto universitario e del piano di studi (se già iscritti all'università), copia del diploma di maturità e copia delle pagelle degli ultimi 3 anni (se in procinto di iscriversi al primo anno di università), copia del certificato ISEE.

ARCES bandisce un concorso per l’assegnazione di posti di studio a costo ridotto presso le Residenze Universitarie Alcantara di Catania e Segesta di Palermo, rivolto a studenti universitari italiani e stranieri fuori sede iscritti presso le Università degli Studi delle suddette città. I posti di studio sono comprensivi dei seguenti servizi: vitto, alloggio e lavanderia; aula multimediale con accesso a Internet (ADSL); biblioteca, emeroteca e sale studio; aula magna/sala cinema; orientamento personalizzato allo studio universitario (tutoring); informazione specializzata sui programmi e le iniziative dell’Unione europea di interesse giovanile. Le domande devono pervenire entro il 30 settembre 2009. Per maggiori informazioni, scarica il bando dell'Arces o consulta il sito ufficiale.

Il Collegio Nuovo Fondazione Sandra e Enea Mattei di Pavia mette a disposizione 22 posti (di cui 3 gratuiti e 19 semigratuiti) per studentesse che si iscrivono o sono già iscritte all'Università di Pavia. Un quarto posto gratuito potrà essere conferito alla candidata residente in un comune dell'Abruzzo colpito dal sisma, che, tra altre candidate con analoga residenza, risulterà prima della graduatoria delle idonee. Le domande di ammissione possono essere presentate fino alle ore 12:30 dell'8 settembre 2009. Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione, consultare il sito del Collegio Nuovo di Pavia.

L'Almo Collegio Borromeo di Pavia mette a concorso per titoli ed esami 18 posti per studenti e 10 posti per studentesse che si iscrivono all’Università di Pavia al primo anno (o al secondo per i soli studenti) di un corso di laurea triennale o magistrale a ciclo unico. Sono inoltre banditi per solo titolo 35 posti per studentesse che si iscrivono all'Università di Pavia ad anni successivi al primo. Per l’ammissione al concorso è richiesto che l’esame di stato sia superato con votazione minima di 80/100; i candidati che si iscrivono ad anni successivi al primo dovranno avere un curriculum di studi conforme alle regole del Collegio. Gli esami di ammissione per il concorso per titoli ed esami consistono in una prova scritta, due prove orali, diversificate a seconda dell’indirizzo di studio prescelto, un test di cultura generale e un colloquio attitudinale. Gli esami per l'ammissione di studentesse ad anni successivi al primo consistono in un colloquio di merito sul proprio percorso di studi. I posti sono conferiti a titolo gratuito o semi-gratuito in base alla valutazione che il Consiglio di Amministrazione compie sulle condizioni economiche del nucleo familiare dello studente. Le prove d’esame avranno inizio mercoledì 9 settembre 2009. Il termine per la presentazione delle domande è lunedì 7 settembre 2009 alle ore 12:30. Gli interessati possono scaricare il bando di concorso e il tesario per la preparazione alle prove orali dal sito internet del collegio oppure richiedere i documenti alla segreteria amministrativa del Collegio Borromeo (Piazza Borromeo, 9 - 27100 Pavia - telefono 0382/3951 fax 0382/395360, email concorso@collegioborromeo.it.

La Fondazione Ceur bandisce un concorso per titoli ed esami per l’assegnazione di posti presso le sue residenze: Collegio Alma Mater - Camplus Network di Bologna, Camplus San Felice di Bologna, Collegio d'Aragona - Camplus Network di Catania, Camplus Lingotto di Torino, Collegio Città Studi - Camplus Network di Milano e Camplus Rubattino di Milano. Le domande di partecipazione devono essere compilate online nei termini indicati dal bando. Per maggiori informazioni sui singoli bandi, consultare il sito http://www.camplus.it/informazioni/entrare-in-camplus.

Il Collegio Ghislieri di Pavia mette a disposizione per gli studenti dell'Università di Pavia 16 posti di alunno e 18 posti di alunna della Fondazione Sandra Bruni. I posti sono attribuiti a titolo gratuito ai candidati con un indicatore ISEE. inferiore o uguale a 17.000 euro. Per i candidati con un indicatore ISEE. superiore a 17.000 euro, i posti sono attribuiti dietro parziale rimborso delle spese di mantenimento, tale da garantire comunque all’alunno un beneficio rispetto al costo effettivo del posto. La domanda per l’ammissione al concorso deve pervenire all’Amministrazione del Collegio Ghislieri (Piazza Ghislieri 4, Pavia, telefono 0382/3786217; fax 0382/23752; email amministrazione@ghislieri.it) entro le ore 12:00 di martedì 8 settembre 2009. Il concorso consiste in una prova scritta e due prove orali. La prova scritta si svolgerà mercoledì 9 settembre 2009 alle ore 9:30 nell’Aula G1 dell’Università di Pavia. Per maggiori informazioni, consultare il sito del Collegio Ghislieri.

Per essere ammessi al Collegio Torleone di Bologna è necessario prendere appuntamento, compilando l'apposito modulo sul sito, con uno dei membri della direzione per un colloquio. Il colloquio di ammissione ha uno scopo puramente conoscitivo e non comporta un esame relativo a materie di studio. Esso serve a valutare l’attitudine del candidato ad avvalersi proficuamente dei servizi offerti e a partecipare costruttivamente alla vita del collegio. È possibile prenotare il colloquio in qualsiasi momento. L’assegnazione dei posti liberi avviene a scaglioni fino ad esaurimento.

Il Collegio Universitario Don Nicola Mazza mette a disposizione nelle sue Residenze di Padova 50 posti: 30 posti nella Residenza maschile e 20 posti nella Residenza femminile. L’ammissione al Collegio avviene per concorso, organizzato su due giornate residenziali e articolato nelle seguenti prove: colloquio con la Direzione, che rappresenta un momento di auto-presentazione e di conoscenza dei candidati; prova scritta su temi proposti dalla commissione di concorso; colloquio con una commissione di docenti universitari sul curriculum scolastico personale, le attitudini e le motivazioni allo studio; colloquio con una commissione medica, sulla condizione di salute e le abitudini personali. Il concorso prevede una breve esperienza residenziale e si svolge in due appelli: primo appello martedì 21 e mercoledì 22 luglio 2009; secondo appello mercoledì 16 e giovedì 17 settembre 2009. Gli studenti potranno chiedere di essere ammessi ad uno degli appelli del concorso fino all'11 settembre 2009.

Per il Collegio di Milano sono aperte le iscrizioni per l'ammissione di studenti che vogliono frequentare i corsi a partire dal secondo semestre che inizierà il 1° febbraio 2010. Le domande di ammissione devono essere inviate entro il 23 novembre 2009. Per essere ammessi al collegio è necessario superare le prove di selezione, che si svolgeranno a partire dal 24 novembre 2009. Per maggiori informazioni, consultare il sito del Collegio di Milano.