Un'esperienza con i Collegi del Mondo Unito

Di Marta Ferrucci.

I Collegi del Mondo Unito (United World Colleges) sono scuole internazionali legalmente riconosciute, dove è possibile frequentare l'ultimo biennio di studi superiori. Essi offrono a studenti di tutto il mondo, scelti esclusivamente a seguito di selezioni effettuate dalle Commissioni Nazionali, la possibilità di formarsi in un ambiente ricco di stimoli, che affianca all’elevato livello dei programmi di studio l’educazione ai valori della tolleranza e della solidarietà e mira a sviluppare lo spirito di iniziativa e di adattamento.

Il programma educativo si basa sulla convinzione che la formazione dei giovani non può limitarsi alla preparazione scolastica, ma deve comprendere anche: lo sviluppo dell'iniziativa personale, della fantasia e della immaginazione; l'attività sportiva; il lavoro manuale; lo sviluppo di un'indole altruistica; l'autodisciplina.

Oggi i Collegi del Mondo Unito sono dieci, sparsi in tutto il mondo, l'ultimo dei quali, in ordine di tempo, è stato inaugurato nel settembre 1997 in India. Ogni Collegio del Mondo Unito è una piccola comunità internazionale dove giovani di tutte le razze, religioni e provenienze hanno la possibilità di vivere e di studiare assieme. Attraverso la propria persona

le esperienza si impara a conoscere le culture e le società da cui gli altri provengono, sviluppando e rafforzando ideali di pace e solidarietà tra i popoli.

LEGGI ANCHE: 6 MOTIVI PER IMPARARE UNA LINGUA ALL'ESTERO>>


Studenti dai 16 ai 19 anni, provenienti da numerosissimi Paesi , vengono selezionati e scelti in base al merito grazie ad un imponente numero di borse di studio.
La partecipazione alle selezioni consente agli studenti iscritti per la prima volta al terzo anno di scuola secondaria superiore, di età compresa tra i 16 e i 17 anni e mezzo.

Possono partecipare alle selezioni anche studenti che non hanno la cittadinanza italiana, purché siano residenti in Italia e frequentino, sin dal primo anno, una scuola italiana secondaria superiore che rilasci titoli di studio aventi valore legale nel nostro paese.

LEGGI ANCHE: 10 LEZIONI DI VITA CHE SI IMPARANO QUANDO SI STUDIA ALL'ESTERO>>


Obiettivo della selezione è far emergere quei candidati che uniscano a una spiccata capacità in campo accademico la disponibilità alla vita in comune , alla tolleranza e alla comprensione per opinioni e comportamenti diversi dai propri; inoltre, vista la lontananza dall'ambiente familiare e l'impegno richiesto dai programmi scolastici, particolare attenzione viene prestata all'equilibrio e solidità del carattere, oltre che allo stato di salute psico-fisica.

La conoscenza della lingua inglese non è un elemento di valutazione per le selezioni. Seppur sia vero che l'inglese è la lingua di insegnamento, di studio e di comunicazione nei Collegi, l'esperienza ha mostrato che la full immersion in un ambiente anglofono (unitamente ai corsi offerti da ogni Collegio nelle prime settimane di frequenza) consente un rapido ed efficace apprendimento, miglioramento e raffinamento delle capacità linguistiche di ciascuno.

LEGGI ANCHE: BORSE DI STUDIO MINISTERO DEGLI ESTERI>>


Se volete partecipare alle selezioni potete inviare la domanda online entro l'11 marzo 2013; prima però dovrete
effettuare il versamento della quota di partecipazione di 20 euro mediante bonifico bancario a favore della Commissione Nazionale Italiana per i Collegi del Mondo Unito, indicando come causale “Selezione 2013” (c/c n. 33133539, presso l’Agenzia 145 di Roma della Banca Monte dei Paschi di Siena, IBAN: IT49Q0103003313000000353948 - BIC/ SWIFT: PASCITM1Z79).