Campi di lavoro all'estero, un'esperienza unica

Di Redazione Studenti.

Perchè un campo di lavoro? Per fare nuove conoscenze, allacciare contatti per futuri progetti di lavoro, esercitare l'inglese e aggiungere un punto in più sul vostro curriculum. Ecco tutte le opportunità!

Se volete fare un'esperienza formativa di sicuro interesse nel corso della primavera, ecco un po' di interessanti campi di lavoro all'estero o in Italia segnalati da Eurocultura.

Con pochi euro farete un'esperienza internazionale, breve ma significativa; farete nuove conoscenze, allaccerete contatti che vi potranno essere utili per futuri sviluppi anche di lavoro, eserciterete le vostre conoscenze linguistiche, specialmente la lingua inglese che è spesso la lingua franca nei campi. E aggiungerete un punto in più, di sicuro valore, sul vostro curriculum.

Anche quest'anno Legambiente organizza numerosi campi di lavoro internazionali. I campi e i progetti, suddivisi per attività, riguardano: campi di Swimtrekking, Ricerca naturalistica, Tutela dell'ambiente, Campi Sub, Campi per nuclei familiari, Campi della Legalità, Campi Under 18, Campi della Piccola Grande Italia, Progetto Convento S. Giorgio, Carovana delle Alpi, Campi nei Festival di Legambiente, Campi di Salvalarte, Seminari per responsabili e organizzatori di campi e Volontariato a Medio e Lungo Termine.

Tutti i campi internazionali (sia in Italia che all'estero) vedono la partecipazione di due volontari per nazione; la lingua ufficiale, salvo diversa segnalazione, è l'inglese. Quindi anche nei campi in Italia si potrà respirare aria internazionale.

I campi si possono scegliere sul sito dell'associazione, seguendo questo percorso: www.legambiente.eu > Volontariato > Campi di volontariato > Cerca il tuo campo. Attualmente sono disponibili pochi campi; per tutti gli altri occorre aspettare qualche settimana; a quel punto affrettatevi perché i più appetibili andranno esauriti in poche ore. Una volta scelto il campo che interessa, per prenotarne uno occorre telefonare ai numeri 06/86268323-4-5-6 o al n° 06/86268403, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.

La prenotazione può avvenire solo telefonicamente, perché solo così sarà possibile avere tutte le informazioni sul campo e le istruzioni per versare correttamente il contributo di partecipazione. Tutti i volontari devono avere la tessera di Legambiente (? 10 fino a 14 anni, ? 15 dai 15 ai 25 anni, ? 30 per gli adulti) che viene pagata insieme al contributo per il campo.

Per il periodo pasquale Legambiente propone un campo a Berlino (Germania) dal 6 al 18 aprile 2009; costo ? 120 più tessera. Per altre informazioni si può scrivere a g.ledonne@legambiente.eu.

L'associazione IBO-Italia di Ferrara, propone numerosi campi in vari Paesi, tra cui il seguente, che va dal 29 marzo al 26 aprile 2009 e per il quale sono richiesti fisioterapisti e logopedisti per offrire collaborazione e sostenere la formazione del personale locale.

I volontari opereranno con due coniugi di Bologna inviati dall'Associazione Nyumba Ali ad Iringa (Tanzania) per gestire una casa-famiglia per bambine disabili orfane, garantendo loro non solo cibo e cure ma anche istruzione, attenzione alla persona e sviluppo delle capacità individuali. È stata acquistata e ristrutturata una casa eliminando tutte le barriere architettoniche. Attualmente vi sono ospiti tre bambine con diverse disabilità: Uno degli obiettivi è anche di convogliare attenzione ed opere dei locali sul problema dei bambini disabili , con la palestra e il percorso riabilitativo esterno, a disposizione del territorio, è iniziato il percorso di sensibilizzazione della comunità locale.

Tre giorni la settimana, infatti, è aperto il "centro diurno" che ospita otto bambini/ragazzi con gravi disabilità : dalle 10 del mattino alle 3 del pomeriggio gli ospiti del centro diurno, assistiti da personale locale, giocano, ascoltano musica, fanno semplici esercizi di riabilitazione, mangiano.

Per informazioni si può scrivere a info@iboitalia.org. Per un'informazione più completa si può partecipare agli incontri che si terranno il 18 aprile, 23 maggio e 13 giugno dalle ore 10,45 a Ferrara in via Montebello 46/a.

L'associazione Oikos di Roma, www.informagiovani.it/campi/, propone, tra i molti altri, i tre seguenti campi in India, che si svolgono tutti dal 6 al 19 aprile 2009.

Campo a Coorg.
Il distretto di Coorg si trova vicino alla città di Mysore, nello stato del Karnataka, in una zona ricca di foreste, colline e vaste piantagioni di tè e caffè. Il campo sarà articolato in una serie di mini-progetti i cui temi vanno dalla protezione dell'ambiente al rimboschimento, alla sensibilizzazione sui temi dell'igiene presso i villaggi, fino all'insegnamento della lingua inglese ai bambini nelle scuole. Il lavoro dei volontari potrà quindi variare molto durante il campo.

Campo a Calcutta. Calcutta si trova ad ovest nella regione del Bengala. E' la seconda città dell'India per grandezza ed è stata la capitale durante la dominazione britannica (1772-1912); oggi è una città ricca di fascino, con i suoi monumenti imperiali e il forte senso religioso e culturale. I volontari, insieme con altre ONG locali, lavoreranno con bambini ed orfani organizzando attività che li divertano ma trasmettano loro allo stesso tempo gioia e valori positivi di rispetto, autostima, curiosità nell'apprendere.

Campo a Chickmangalore
. La città, con il suo peculiarissimo background storico, è uno dei centri più interessanti della regione di Kodagu nello Stato di Karnataka. I volontari saranno coinvolti nelle varie attività correlate alle iniziative locali di FSL, dall'educazione nelle scuole al tempo libero dei bambini, alla sensibilizzazione sui temi dell'istruzione, dell'igiene e della protezione dell'ambiente.

L'iscrizione al campo si fa sul sito sopra indicato. Per informazioni si può scrivere a volontariato@oikos.org.

Anche quest'anno SCI-Italia, www.sci-italia.it, propone campi nel Sud del mondo:

- Africa: Botswana, Togo, Ghana, Tanzania, Senegal, Zambia, Kenya
- Asia: India, Nepal, Vietnam, Malaysia
- Medio Oriente: Palestina, Israele, Siria
- America Latina: Messico, Perù, Nicaragua, Brasile.

Questi campi durano solitamente dalle 2 alle 4 settimane, a seconda del paese di destinazione. Anche le attività variano a seconda del campo. La maggior parte dei campi ha luogo in estate ma alcuni vengono organizzati anche in inverno.

Per partire per un campo di volontariato SCI in Asia, Africa, America Latina o Mediterraneo occorre rispettare i seguenti requisiti:
- avere almeno 21 anni;
- essere soci SCI (puoi già fare la tessera 2009, valida per tutto l'anno);
- avere precedenti esperienze di volontariato o nei campi di lavoro;
- essere motivati ed interessati alle questioni sociali, politiche ed economiche del Sud del mondo;
- prendere parte all'incontro di formazione;
- avere discreta conoscenza della lingua del Paese ospitante (inglese, francese, spagnolo).

Per informazioni ed iscrizioni si può scrivere a nordsud@sci-italia.it.

La CISV di Padova (www.it.cisv.org/padova) associazione di promozione sociale e di educazione alla pace, invierà delegazioni di ragazzi in campi e scambi internazionali. Come ogni anno in questo periodo ricerca leader per queste delegazioni. I requisiti richiesti per il ruolo di leader sono:
- avere almeno 21 anni compiuti al momento della partenza per l'attività internazionale,
- una buona conoscenza della lingua inglese,
- un ottimo rapporto con i ragazzi preadolescenti,
- serietà (le famiglie affidano al leader i loro figli), spirito di adattamento, capacità di relazione.

Il ruolo di leader comporta:
- partecipare a speciali training nazionali e locali per prepararsi alle attività;
- lavorare con i ragazzi a livello locale;
- organizzare attività educative;
- accompagnare un gruppo di bambini o ragazzi in un programma internazionale.

La formazione dei leader si concentrerà sulla familiarizzazione con i principi del CISV, il riconoscimento delle problematiche potenziali, la sensibilità e consapevolezza culturale, la gestione dei fattori di rischio, la risoluzione dei conflitti in modo pacifico e lo sviluppo della capacità creativa.

Per candidarsi contattare il CISV Padova scrivendo a padova@it.cisv.org oppure telefonando al cell. 349 0724374.

Come ogni anno l'Associazione Bambini in Romania (www.bambiniinromania.it), ricerca volontari per i suoi campi estivi finalizzati ad aiutare i bambini abbandonati negli istituti in Romania. I campi sono suddivisi in quattro turni della durata di 15 giorni ciascuno, a partire da metà giugno sino a metà agosto.

Le iscrizioni si effettuano fino al 23 marzo 2009, e a fine marzo avverrà il primo incontro informativo, a Milano, Como e Torino, durante il quale sarà presentata l'associazione e verranno effettuate delle selezioni preliminari.

Prima della partenza, i volontari seguiranno inoltre un percorso di formazione obbligatoria della durata di tre incontri, che si terranno a Milano. Gli interessati, con età minima di 16 anni, possono iscriversi e avere tutte le informazioni scrivendo a volontari@bambiniinromania.it oppure a info.como@bambiniinromania.it.

Altre associazioni
che organizzano campi di lavoro all'estero sono:
www.afsai.it
www.lunaria.org
www.yap.it
www.gruppoyoda.org
www.terreliberta.org
www.unaltromondo.it