Un'estate diversa? Volontariato all'estero!

Di Redazione Studenti.

Svolgere attività di animazione con i bambini in Mongolia o in Perù, oppure partecipare agli scavi archeologici di un'antica colonia greca in Ucraina: dal Marocco al Messico, dal Perù alla Turchia, dall'Estonia agli Stati Uniti, i campi di volontariato internazionale permettono ogni anno a centinaia di giovani di scoprire il mondo. Partecipare costa davvero poco

Se sei alla ricerca di una vacanza davvero economica, divertente, alternativa e allo stesso tempo solidale c'è un'associazione culturale che ti dà la possibiltà di fare un'esperienza di volontariato all'estero durante la prossima estate: sono più di 2000 i campi di volontariato, in circa 60 paesi diversi.

E' Eurocultura che segnala questa bella opportunità. Lunaria è un'associazione di promozione sociale, indipendente e senza fini di lucro, che offre la possibilità di scoprire cosa sia realmente il volontariato all'estero.

Svolgere attività di animazione con i bambini in Mongolia o in Perù, oppure partecipare agli scavi archeologici di un'antica colonia greca in Ucraina: dal Marocco al Messico, dal Perù alla Turchia, dall'Estonia agli Stati Uniti, i campi di volontariato internazionale permettono ogni anno a centinaia di giovani di scoprire il mondo, incontrare nuovi amici, partecipare ad un'esperienza formativa e trasformare la "solita" vacanza in un'esperienza umana e sociale irripetibile.

Esistono proposte specifiche per i minorenni e molte nuove opportunità in Paesi del Sud del mondo, per chi ha già esperienza di volontariato. Ogni campo di volontariato internazionale è un progetto della durata di due-tre settimane, che coinvolge tra i 10 e i 20 volontari provenienti da paesi diversi ma con uno scopo comune: partecipare ad un'attività di utilità sociale.

La protezione dell'ambiente, l'animazione per bambini, l'organizzazione di eventi culturali, la ristrutturazione di centri sociali, il restauro archeologico: sono solo alcuni esempi di ciò che i campi di volontariato permettono di sperimentare.

Il lavoro impegna circa cinque ore al giorno; per il tempo libero in tutto il resto della giornata sono organizzate attività di animazione, escursioni, visite, incontri con le comunità locali e con la società civile. I progetti di Lunaria sono aperti a tutti: minorenni, giovani, adulti e senior.

Per partecipare non è richiesto nessun requisito se non una buona motivazione, uno spirito cooperativo e la conoscenza, anche minima, della lingua inglese.

I costi sono realmente contenuti: 95 euro per l'iscrizione, 30 euro per la tessera associativa. Solo il viaggio è poi a carico del volontario; vitto e alloggio sono infatti a carico dell'associazione che organizza il progetto.

Per informazioni
visitare il sito www.lunaria.org oppure scrivere a workcamps@lunaria.org.