Borse di studio per il Giappone: parti per uno stage con il programma Vulcanus

Di Chiara Casalin.

Candidati per una delle borse di studio per il Giappone offerte dal Centro UE-Giappone per la Cooperazione Industriale e parti uno stage all’estero

BORSE DI STUDIO PER IL GIAPPONE – Tutto ciò che ha a che fare con il Giappone vi attrae? Avete sempre meditato di partire, un giorno, per visitare l’Impero del Sol Levante e magari per vivere un po’ là, entrando in contatto con la cultura giapponese? Allora molto probabilmente possono interessarvi le borse di studio 2016 del Programma Vulcanus, che permette a studenti universitari di vivere un anno in Giappone, imparando la lingua e effettuando uno stage di otto mesi in un’azienda del luogo (gli anni scorsi hanno partecipato al programma aziende come Canon, Honda e Toyota).
Il Programma è finanziato dal Centro UE-Giappone per la Cooperazione Industriale ed è rivolto a giovani provenienti dai Paesi europei.

Borse di studio per l'estero del MAE: i bandi attivi per il 2016

BORSE DI STUDIO GIAPPONE 2016 – Durante il soggiorno in Giappone i beneficiari delle borse di studio seguiranno un seminario introduttivo di una settimana, un corso intensivo di quattro mesi per imparare il giapponese e otto mesi di tirocinio in un azienda.
Ogni borsa di studio fornisce una somma di 1.900.000 Yen (circa 14.400 euro) per coprire le spese di viaggio di andata e ritorno e il vitto.
I costi del corso di lingua e del seminario sono coperti dal Centro UE-Giappone, mentre l’alloggio è fornito gratuitamente dall’azienda ospitante per tutta la durata dello stage.

Da non perdere: 10 lezioni di vita che si imparano quando si studia all'estero

BORSE STUDIO GIAPPONE PROGRAMMA VULCANUS – Per fare domanda per una delle borse di studio occorre:
- essere cittadini di uno Stato membro dell’UE (oppure di Montenegro, Islanda, Turchia, della Repubblica di Macedonia o della Moldavia)
- essere iscritti almeno al quarto anno di studi di un corso di laurea di ambito scientifico o ingegneristico presso un’università situata nell’Unione Europea (ad esempio: chimica, fisica, informatica, elettronica, telecomunicazioni, ingegneria meccanica, ingegneria elettronica, ingegneria nucleare, biotecnologie, ecc.)
- poter vivere per un anno all’estero

COME CANDIDARSI – Se siete interessati a questa opportunità e volete fare domanda per una delle borse di studio del Programma Vulcanus 2016 allora leggete tutti i dettagli sul programma sulla pagina ufficiale, scoprite quali sono i documenti necessari per candidarvi e inviate la vostra domanda entro e non oltre il 20 gennaio 2016.