World University Rankings 2006/7

Di Marta Ferrucci.

Quindici nuove entrate nell'ultima classifica delle 200 Top Universities stilata da Times Higher Education Supplement e QS: il World University Rankings 2006/7

Spostamenti fra le prime 200 universitá
I nuovissimi risultati del Times Higher Education Supplement (THES) – QS World University Rankings 2006/7 sono resi noti oggi, 5 Ottobre 2006. Ci sono 24 nuove entrate nella Top 200, da parte di istituti provenienti da tutte le parti del mondo. Tra questi, la maggioranza (equivalente a 15) é costituita da universitá europee. Dieci degli istituti europei si trovano tra i primi 40 posti, per un totale di 86 nell'intera classifica, ovvero quattro in piú rispetto al 2005/6.

Il Regno Unito ha tre universitá nella Top Ten: Cambridge, Oxford e Imperial College, ed altre tre nelle prime 30 posizioni, con la London School of Economics, University College London e Edinburgh University. Ha inoltre delle novitá come Cardiff University e Southampton University, entrambe al 141esimo posto; Reading University al 190 ed Aberdeen University al 195, le quali portano il totale delle universitá britanniche presenti nella Top 200 ad un record di 29 (23*) istituti.

Il Belgio ha tre nuove entrate - Vrije University Brussels al 133esimo posto, University of Ghent al 141 e University of Liège al 201**.

La Germania ne ha invece due – Universität Ulm al 158 e Universität Tübingen al 170. I Paesi Bassi hanno la piú alta nuova entrata nella Top 200, con la University of Twente al 115esimo posto. Svizzera, Spagna, Italia e Francia hanna tutte una nuova entrata, cosí come la Russia, con St Petersburg State University posizionatasi 164esima per unirsi a Moscow State University, che si trova al 93 (79).

Commentando la pubblicazione della classifica per l'anno 2006/7, John O'Leary, redattore del Times Higher Education Supplement, dice: "L'ultima classifica delle 200 migliori universitá al mondo ( World University Ranking ) stilata da THES e QS, sottolinea la feroce competizione tra le universitá piú forti. Sebbene Harvard sia ancora in cima alla lista, lo spazio tra questa ed la sua rivale piú prossima é diminuito in maniera notevole, mentre ulteriori combiamenti sono avvenuti a mano a mano che si procede. Ci ó riflette la caratterizzazione di una scala costruita sui pareri di esperti – accademici ed aziende – e convalidata dalle informazioni disponibili piú aggiornate sugli elementi chiavi della vita universitaria".

Nunzio Quacquarelli, Direttore Generale di QS e Direttore di Ricerca per il THES – QS World University Ranking, dichiara: "La classifica 2006/7 incorpora i punti di vista di un numero record di 3.703 accademici e 736 aziende a livello mondiale, che dimostra l'importanza e la consapevolezza sempre piú in aumento di questa ricerca. Le classifiche hanno aiutato a sviluppare una maggiore attenzione e disponibilitá di fondi da parte del Governo nel settore universitario, indirizzando in particolare i temi chiave di ricerca di qualitá, tasso occupazionale dei laureate e livello d'insegnamento".

Le Migliori Universitá in Europa

Le universitá europeee compaiono in maniera predominante nella classifica. Ben 39 sono presenti fra le prime 100. C'é un solo cambiamento di posizione significativo per le Top 10 universitá europee, mentre la lista delle sei inglesi e due Francesi é rimasta quasi inalterata. Solo la University of Geneva, posizionata al numero 10 in Europa, ha compiuto un salto di ben 49 posizioni, passando dall'88esimo posto al 39esimo, e facendo scendere la svizzera École Polytechnique Féderale de Lausanne dal 34 al 64, la quale passa cosí al 17esimo posto in Europa. L' École Normale Supérieure, in Francia, é la seconda ad avere una forte ascesa nella Top 10 Europea, guadagnando il 18esimo posto (24).

Le Migliori Universitá nel Mondo
In cima alla classifica delle Top 200 i risultati sono abbastanza stabili, con Harvard University che mantiene la sua posizione di numero uno al mondo. Tre universitá europee, tutte del Regno Unito, sono fra le prime 10, la piú grande ambizione dei Rettori Universitari nel mondo. Cambridge University ha rubato il secondo posto al Massachusetts Institute of Technology (MIT), che scende di due gradini. Anche Oxford University guadagna una posizione, passando al numero 3. Imperial College London raggiunge le prime dieci al numero 9 (13) facendo uscire l' École Polytechnique dalla Top 10.

Non appena oltre le prime dieci c'é una buona performance da parte di Columbia University, che sale di 8 posizioni fino al numero 12 (20), Australian National University, che sale di sette al numero 16 (23), University of Chicago, salita di sei alla posizione 11 (17) e École Normale Supérieure, che raggiunge il 118esimo posto (24).

Tirando le somme, il numero di universitá europee aumenta a 86 (82) nella classifica delle Top 200, con 29 (23) istituti britannici, mentre il numero totale di Scuole nord americane (Stati Uniti e Canada) rimane costante a 62. L'Asia si muove bene, conquistando 33 (31) delle 200 posizioni. Dopo un'eccezionale 2005/6 rankings , Australia e Nuova Zelanda scendono a 15 istituti (20), mentre l'America Latina rimane ad 1 (2) con l' Universidad Nacional Autónoma de México. La cifra per il Medio Oriente resta invariata a 3, e riguarda solo universitá con sede in Israele.

Le prime 50 universitá della classifica sono elencate di seguito. La metodologia utilizzata per la classificazione e le tavole dei dati possono essere consultate su www.thes.co.uk . Ulteriori informazioni sui 200 istituti sono reperibili su www.topuniversities.com.

THES – QS World University Rankings
É il secondo anno che il Times Higher Education Supplement (THES) pubblica il World University Rankings utilizzando gli strumenti di ricerca di QS, Quacquarelli Symonds, compagnia di sviluppo dell'impiego e della formazione internazionale.

Come risorsa aggiuntiva, il libro " Top Universities Guide ", che include la classifica, verrá pubblicato all'inizio di Novembre (disponibile su www.topuniversities.com e Blackwell Publishing). Sulla guida sará possible trovare ulteriori dettagli riguardanti il ranking, insieme ad uno spettro informativo piú ampio sulle 500 migliori universitá al mondo. "Ci aspettiamo che diventi uno strumento di guida essenziale per tutti coloro intenzionati ad esplorare la formazione all'estero", dice Quacquarelli.

Vuoi vedere la lista completa dei 200 atenei? Vai qui

THES – QS World Universities Rankings: metodi di valutazione
I seguenti elementi sono stati usati nella ricerca condotta da QS nel 2006 per identificare le migliori universitá al mondo:
- Valutazione della performance da parte di 3.703 recercatori accademici su scala mondiale, a cui é stato chiesto di identificare fino a 30 universitá nel mondo, migliori per la ricerca nei loro campi di expertise.
- Interviste a piú di 736 compagnie, in ciascun continente del mondo, che assumono laureati,.
- Numero di facoltá internazionali rispetto al numero totale di facoltá.
- Numero di studenti internazionali rispetto el numero totale di studenti.
- Numero totale di studenti rispetto al numero totale facoltá.

Il THES ha calcolato ognuno degli elementi precedenti in modo da creare una classifica generale, la quale ha visto alcuni cambiamenti rispetto alle 200 universitá del periodo relativo al 2005/6. Una metodologia piú dettagliata e le relative tavole dei dati possono essere consultate su www.thes.co.uk . Ulteriori informazioni sulle 200 universitá sono reperibili su www.topuniversities.com.

Per informazioni e date visitare www.topuniversities.com o www.topgraduate.com.

Times Higher Education Supplement (THES)
Il Times Higher Education Supplement (THES) é una lettura essenziale per accademici nel ramo della formazione terziaria, sia superiore che post-laurea. Ogni settimana il THES analizza un'ampia gamma di dati, dalla ricerca accademica alle regolamentazioni governative, dall' information technology ai link con l'industria, sia nel Regno Unito che all'estero, ed offre consigli pratici agli esperti in qualsiasi punto della loro carriera (www.thes.co.uk).

La 'Top Universities Guide' incorpora il THES – QS World University Rankings 2006/7:
Questo libro, che verrá pubblicato nel Novembre 2006, é basato sul THES – QS World Univerity Rankings, ed é la guida definitive alle migliori univeristá nel mondo. Le copie possono essere ordinate su www.topuniversities.com .