Ripetizioni private: è Greco la materia più difficile e costosa

Di Barbara Leone.

Aumentano gli studenti che devono ricorrere a ripetizioni private per colmare alcune lacune scolastiche: una spesa enorme per le famiglie che arrivano a pagare anche 38 euro l'ora

Dopo la consegna delle pagelle scolastiche, molte famiglie sono dovute correre ai ripari per far recuperare ai propri figli le insufficienze. Man mano che si avvicina la fine dell'anno scolastico sono, infatti, sempre di più le famiglie che decidono di affidare i propri figli ad un insegnante privato che li aiuti a colmare le lacune che hanno per evitare una bocciatura a scuola. E si prospetta un vero e proprio "salasso" per le famiglie italiane.

E TU PRENDI RIPETIZIONI? Rispondi al sondaggio! CLICCA QUI >>

ripetizioniSecondo una recente indagine dell'Adoc, Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori, circa il 40% degli studenti italiani segue ripetizioni private. Lezioni che non sono economiche: in media infatti si spendono circa 28 euro l'ora. E rispetto allo scorso anno c'è stato un aumento vertiginoso: il 7% in più. Come spiegano dall'Associazione: "Mediamente rispetto allo scorso anno un'ora di lezione tenuta da un docente è rincarata in media del 7,4%, con le lingue straniere che hanno subito il rincaro più pesante, pari all'11,1%. Per un'ora di ripetizioni impartite da uno studente, ad ogni modo più economiche del 39,3% rispetto a quelle impartite da un docente, si paga in media il 6% in più rispetto al 2011".

DOMANDE SU SCUOLA, COMPITI, MATURITA'? Chiedi al Prof! CLICCA QUI >>

Quale è la materia più difficile? Il Greco. Materia che risulta anche la più costosa, in quanto prendere ripetizioni di greco può costare anche 35/38 euro l'ora. Seguono materie come Matematica, Latino e Lingue straniere che sono leggermente più economiche. La materia meno cara è Italiano, che viene a costare alle famiglie circa 27/30 euro l'ora.

CERCA PROF: Scheda i tuoi insegnanti. CLICCA QUI >>

Il costo delle ripetizioni, comunque, varia molto anche in base ad altri fattori, come chi fa le ripetizioni (se è uno studente, un laureato o un insegnante) e chi le riceve (uno studente delle scuole medie o delle scuole superiori). Nonostante il prezzo molto alto delle ripetizioni, le famiglie italiane sono comunque disponibili a fare qualche sacrificio per evitare ai propri figli di dover sostenere gli esami di riparazione a settembre o, nei casi peggiori, ripetere l'anno scolastico.