Attentato a Manchester al concerto di Ariana Grande, un minuto di silenzio nelle scuole

Di Marta Ferrucci.

Attentato a Manchester alla fine del concerto di Ariana Grande, idolo degli adolescenti. Sono 22 le vittime e 59 i feriti, anche giovanissimi. Ministra Fedeli: 1 minuto di silenzio nelle scuole

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

ATTENTATO A MANCHESTER AL CONCERTO DI ARIANA GRANDE

Attentato al concerto di Ariana Grande a Manchester
Attentato al concerto di Ariana Grande a Manchester — Fonte: getty-images

Ariana Grande è un mito per tantissimi bambini e adolescenti che sono accorsi allo stadio di Manchester per vedere il concerto della loro beniamina, cantante e star di sit com seguitissime come Victorius. Il concerto di Manchester aveva riunito 21.000 persone e tra queste c'erano soprattutto giovanissimi fan. Nonostante i controlli, l'attentatore è riuscito a far esplodere un ordigno improvvisato - forse assemblato sul momento - che ha fatto esplodere a concerto finito, mentre il pubblico stava uscendo. Attualmente sono 22 le vittime e 59 i feriti.
La notizia arriva in un giorno in cui l'Italia ricorda le vittime di un altro attentato, la strage di Capaci di 25 anni fa dove morirono il magistrato Giovanni Falcone, la moglie e parte della scorta.

ARIANA GRANDE, CANCELLATI I CONCERTI IN ITALIA

Le date del tour in Italia sono state annullate: non ci saranno quindi i concerti del 15 giugno a Roma e del 17 a Torino. I suoi collaboratori hanno dichiarato che la pop-star non è in grado di esibirsi per nessuno. In un suo tweet da 1,2 milioni di like scrive di essere distrutta, di essere senza parole.

ATTENTATO MANCHESTER, UN MINUTO DI SILENZIO NELLE SCUOLE

A seguito dell'attentato di Manchester la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli ha inviato una circolare alle scuole affinché questa mattina, alle ore 12.00, sia rispettato un minuto di silenzio in memoria delle giovani e dei giovani che hanno perso la vita. 

"In questa giornata importante, in cui in tutta Italia ricordiamo, insieme a migliaia di ragazze e ragazzi, le stragi di venticinque anni fa (strage di Capaci) per dire no a qualsiasi forma di violenza, ho trovato giusto ricordare le vittime di Manchester all'arrivo a Palermo. Ho voluto dire alle studentesse e agli studenti che era successa una cosa grave e violenta per rafforzare in loro la convinzione che ogni forma di violenza va contrastata. Anche questa è scuola", ha dichiarato Fedeli.         

Attentato al concerto di Ariana Grande
Attentato al concerto di Ariana Grande — Fonte: getty-images

"Per lo stesso motivo chiediamo un minuto di silenzio alle 12.00 in tutte le scuole, per portare il pensiero a quelle giovani e quei giovani che erano ad ascoltare un concerto. E che mentre ascoltavano un linguaggio di pace, la musica, sono rimasti vittime di questa grave violenza".