L'assistenza sanitaria all’estero nei paesi dell’Unione Europea: come funziona

Di Elisa Chiarlitti.

Assistenza sanitaria all’estero: la guida dell’Eures con le informazioni da sapere in caso di imprevisto

ASSISTENZA SANITARIA ALL’ESTERO - Cosa fare se durante un soggiorno all’estero, per studio, lavoro o nel caso di una semplice vacanza, avete bisogno di cure mediche? In caso di malattia o incidente, durante il soggiorno in un altro paese dell’UE per motivi di svago, lavoro o studio, godi degli stessi diritti all’assistenza medica di cui beneficiano i residenti del paese in cui ti trovi. In caso di necessità, puoi contattare tutti i servizi di soccorso tramite il numero verde europeo «112» per la gestione delle emergenze, disponibile in tutti i paesi dell’UE.

Vuoi partire per le vacanze? - Leggi la Guida Eures per viaggiare sicuri e sereni

Hai diritto a ricevere cure mediche nel paese in cui ti trovi e di farne sostenere i costi (parzialmente) al tuo paese di residenza. Hai inoltre il diritto di essere informato in merito alle opzioni di trattamento, alle garanzie di qualità e sicurezza delle cure e di conoscere se un particolare fornitore è legalmente autorizzato ad offrire determinati servizi.

Una prescrizione medica rilasciata da un medico nel tuo paese è valida in tutti i paesi dell’UE, tuttavia alcuni medicinali potrebbero non essere disponibili o avere un nome diverso in un altro paese

Vuoi studiare all'estero? - La Guida su ciò che devi sapere per studiare all'estero

LA TESSERA EUROPEA DI ASSICURAZIONE MALATTIA - La tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), disponibile gratuitamente, dimostra che sei assicurato in un paese dell’UE. Senza la tessera hai comunque diritto alle cure, ma potresti essere tenuto a pagare subito e a chiedere il rimborso al rientro nel tuo paese.

Possono richiedere la tessera tutti i cittadini dei paesi UE o dei paesi extra-UE legalmente residenti nell’Unione europea, in Islanda, Liechtenstein, Norvegia o Svizzera e che hanno una copertura sanitaria nazionale. Ogni membro di una famiglia che si reca all’estero dovrebbe avere la propria tessera.

Shopping on-line: i consigli dall'UE per sapere tutto su costi, diritti e rimborsi

COME RICHIEDERE LA TESSERA DI ASSISTENZA SANITARIA - In alcuni paesi la tessera viene rilasciata insieme alla tessera sanitaria nazionale, mentre in altri occorre richiederla appositamente. La tessera è gratuita: richiedila all’ente assicurativo competente prima della partenza. Contatta il tuo ente assicurativo nazionale per richiedere la tessera o ulteriori informazioni.

Diffida dei siti web che offrono la tessera a pagamento. Non utilizzarli e contatta direttamente il tuo ente assicurativo pubblico.

Vuoi lavorare all'estero? - La Guida Eures per trovare lavoro all'estero

TESSERA EUROPEA DI ASSICURAZIONE MALATTIA: QUANDO NON PUO’ ESSERE USATA - L’uso della tessera ha delle restrizioni che vengono elencate qui di seguito:

- I cittadini dei paesi extra-EU non possono utilizzare la tessera europea di assicurazione malattia per ottenere cure mediche in Danimarca.

- I cittadini croati non possono utilizzare la tessera europea di assicurazione malattia in Svizzera.

- La tessera non offre copertura per operazioni di salvataggio e rimpatrio. Se vuoi richiedere il trasferimento gratuito nel tuo paese in caso di grave incidente o grave malattia mentre ti trovi in un altro paese dell’UE, avrai bisogno di una copertura assicurativa specifica.

- La tessera non offre copertura per i costi relativi all’assistenza sanitaria privata o alle cure mediche programmate in un altro paese UE.

- La tessera non offre garanzie circa la gratuità dei servizi. Ogni sistema nazionale di assistenza sanitaria è diverso, pertanto alcuni servizi gratuiti nel tuo paese potrebbero essere a pagamento in altri paesi.

Per ulteriori informazioni: visita il sito web La tua Europa.