Media e comunicazione nell’impresa cooperativa

Di Barbara Leone.

L'Università di Bologna ha bandito un concorso per un assegno di ricerca su tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione: le domande devono pervenire entro il 9 luglio

Il Dipartimento di Discipline della Comunicazione dell'Università di Bologna ha bandito un concorso per l’erogazione di 1 assegno di ricerca per lo svolgimento di attività di collaborazione al progetto dal titolo “Media e comunicazione nell’impresa cooperativa: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione”. L’assegno di ricerca ha per oggetto la formazione scientifica mediante la realizzazione di un programma di formazione alla ricerca, sotto la supervisione di un tutor individuato dalla struttura nella Professoressa Maria Patrizia Violi, in qualità di responsabile scientifico del progetto di ricerca. La selezione è aperta a candidati in possesso del titolo di dottore di ricerca in Area Umanistica. I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del presente bando di selezione.

La domanda di partecipazione alla selezione, in busta chiusa recante l'iscrizione del titolo indicato nel bando di concorso per l'assegno di ricerca, indirizzata al Direttore Dipartimento di Discipline della Comunicazione, via Azzo Gardino 23, 40122 Bologna, redatta in carta semplice secondo il modello che si può scaricare sul sito dell'ateneo di Bologna, dovrà pervenire entro venerdì 9 luglio 2010 alle ore 11.

La domanda può essere presentata direttamente o inviata a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento o corriere. La presentazione diretta può essere effettuata nei seguenti giorni ed orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 11, martedì e giovedì dalle 14:30 alle 15:30.

Nella domanda i candidati devono indicare, sotto la propria responsabilità:
- cognome e nome;
- data e luogo di nascita;
- cittadinanza;
- residenza e recapito eletto agli effetti della selezione;
- di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso (in caso contrario, indicare quali);
- titolo di studio posseduto, università presso il quale è stato posseduto, data del conseguimento del titolo; oppure di possedere analogo titolo accademico conseguito all'estero, riconosciuto equipollente ad un titolo italiano dalle competenti autorità accademiche. I candidati in possesso del titolo di studio conseguito all'estero, che non abbiano ottenuto l’equipollenza, dovranno allegare alla domanda una traduzione in italiano del titolo di studio estero, corredata da autodichiarazione relativa alla conformità all’originale della traduzione stessa.

Alla domanda i candidati devono allegare:
- curriculum scientifico-professionale;
- titoli valutabili.
La selezione verte sull’esame dei titoli di studio, del curriculum scientifico-professionale e della produttività scientifica risultanti dai documenti allegati alla domanda e su un colloquio, volto ad accertare l’idoneità allo svolgimento del programma di ricerca. Nel corso del colloquio la Commissione verificherà anche la conoscenza della lingua straniera inglese su argomenti riguardanti le materie del settore.

L’elenco degli ammessi al colloquio verrà reso noto mediante pubblicazione presso la bacheca del Dipartimento di Discipline della Comunicazione lunedì 12 luglio 2010 e sul sito www.dsc.unibo.it. Per maggiori informazioni rivolgersi al numero di telefono 051/2092201-02 (dalle 9 alle 11). Per informazioni sul progetto scientifico rivolgersi a lucio.spaziante@unibo.it. Il colloquio si svolgerà venerdì 16 luglio 2010 presso il Dipartimento di Discipline della Comunicazione alle ore 11. Per poter sostenere il colloquio i candidati dovranno presentarsi muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Il contratto ha durata di 12 mesi ed è rinnovabile. La durata del progetto è la seguente: inizio mercoledì 1 settembre 2010 e scadenza sabato 31 dicembre 2011. L'importo lordo dell'assegno di ricerca è pari a € 16.138,00 annui. L'importo verrà erogato in rate mensili posticipate. Il candidato risultato vincitore sarà invitato a stipulare con la Struttura un contratto di collaborazione alla ricerca entro giovedì 30 settembre 2010. In caso di mancata accettazione nei termini che verranno comunicati dalla struttura, si procederà allo scorrimento della graduatoria.