Tracce prima prova maturità 2016: Pirandello, Pascoli, Ungaretti, terrorismo e voto alle donne

Di Marta Ferrucci.

Sono queste le previsioni ma soprattutto i desideri dei maturandi per le tracce della prima prova della maturità 2016: un brano di Pirandello o una poesia di Pascoli o Ungaretti insieme a tracce su ISIS, immigrazione e voto alle donne

AUTORE PRIMA PROVA MATURITA' 2016

Pirandello è l’autore di prosa più amato dai maturandi 2016 che sperano di trovarlo tra i protagonisti delle tracce della prima prova 2016. Un desiderio che difficilmente lo potrà vedere come autore del brano dell’analisi del testo visto che un testo in prosa (Il sentiero dei nidi di ragno di Calvino) è già uscito lo scorso anno. Ma non tutto è perduto perché il Miur ha già dimostrato altre volte di non attenersi scrupolosamente alla regola dell’alternanza poesia-prosa.

AUTORI MATURITA'

Tra i possibili poeti che potrebbe scegliere il Miur per l'analisi del testo, abbiamo chiesto ai maturandi in quale preferissero imbattersi e la scelta della maggior parte dei ragazzi è caduta su Pascoli e Ungaretti, due autori che approfondiscono molto a scuola e su cui si sentono preparati. Nell’indagine di Studenti.it che ha coinvolto più di 1.500 maturandi, Pascoli è stato scelto dal 28% di loro, Ungaretti dal 20% seguiti da Montale (11%), Carducci (9%), Saba e Quasimodo a pari merito (8%) mentre un restante 17% ha scelto “altro”.

Sull’attualità hanno pochi dubbi: temi come il terrorismo internazionale, l’ISIS, l’immigrazione, Shakespeare, il 70° anniversario del voto alle donne o giovani e social network non possono non trovare posto tra le tante tracce che il Ministero sceglierà.