L'acqua: ingrediende della birra

Di Redazione Studenti.

L'acqua rappresenta uno degli elementi fondamentali per la formazione della birra. Nel prodotto finito è inclusa una elevata percentuale d'acqua

L'acqua è uno degli ingredienti fondamentali utilizzati durante il processo di fabbricazione dato che rappresenta il 95% del prodotto finale e con le sue caratteristiche

influisce sulla birra tant'è che alcune birre sono prodotte con acque molto particolari che conferiscono un gusto unico al prodotto finale (la birra di Monaco).

Il mastro birraio deve fare un' attenta selezione di questo componente.
Prima di tutto deve accertarsi che l' acqua sia microbiologicamente pura e che i sali minerali (bicarbonato, sodio, cloruro, solfato, calcio e magnesio) in essa contenuti siano bilanciati in modo appropriato.

Il sodio e il cloruro contribuiscono a dare corpo alla birra; in particolare il cloro fa spiccare la dolcezza del malto.

Il solfato è l' elemento che influenza maggiormente i tassi di luppolo permettendo all' aroma amaro di risaltare.

Il calcio favorisce la precipitazione delle proteine durante la bollitura del mosto mentre il magnesio è considerato un valido nutriente del lievito.

L' acqua è importante anche per i processi che vengono messi in atto dopo la produzione della birra cioè la pulizia delle caldaie e delle attrezzature utilizzate per la

produzione.

Un'eccessiva durezza dell'acqua potrebbe facilitare l'insorgere del calcare che è un ottimo terreno di "sosta" per i batteri, potrebbe compromettere il gusto della birra, aumenterebbe i costi di manutenzione delle attrezzature e un maggior dispendio di energia.

Dati problemi dell' ammasso di calcare ogni birrificio dovrebbe essere munito di adeguati depuratori dell' acqua per evitare questo tipo di problemi.