Possibilità di accedere al Collegio Ghislieri di Pavia per 36 studenti

Di Valentina Vacca.

Il prestigioso Collegio Ghislieri di Pavia apre le sue porte per 16 posti di alunno e 20 di alunna. Possono accedere alla selezione (scadenza 12 settembre) sia i neo diplomati, sia coloro che sono già studenti universitari.

Sono da assegnare, con concorso per esami, a studenti e studentesse dell’Università di Pavia,

16 posti di alunno e 20 posti di alunna della Fondazione Sandra Bruni (Sezione Femminile del Collegio Ghislieri)

CRITERI DI AMMISSIONE

1) se non ancora studente universitario: il concorrente deve aver riportato nell’Esame di Stato la votazione complessiva di almeno 80/100

2) se già studente universitario: deve aver superato gli esami del proprio piano di studi con

votazione media annuale non inferiore a 27/30 e con almeno 24/30 in ciascun esame, ed avere comunque ottenuto 80/100 nell’Esame di Stato.


MODALITÀ DEL CONCORSO

Il concorso prevede una prova scritta e due prove orali.

La prova scritta verterà a scelta del candidato su una delle seguenti discipline: Italiano, Storia, Filosofia, Latino, Greco, Matematica, Fisica, Chimica e Biologia.

I concorrenti che conseguono nella prova scritta una votazione di almeno 12/20 saranno ammessi alle prove orali.

Le prove orali consistono nell’esame su due materie scelte dal concorrente tra: 1) Storia, Filosofia, Italiano, Matematica per i corsi di laurea delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche e per i corsi di laurea interfacoltà in Comunicazione Interculturale e 2) Italiano, Latino, Storia, Filosofia per i corsi di laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia; 3) Matematica, Fisica, Chimica, Biologia per i corsi di laurea delle Facoltà di Farmacia, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, e per i corsi di laurea interfacoltà in Biotecnologie, Bioingegneria e Scienze Motorie.

La commissione di concorso è composta da professori universitari ed è nominata e presieduta dal Rettore Magnifico dell’Università di Pavia. I concorrenti sono esaminati sul programma indicato, per ciascuna delle materie scelte, nell’Allegato al modulo per la domanda di ammissione al concorso. Sulla base di questi programmi, la Commissione valuta la preparazione e la maturità intellettuale dei concorrenti e la loro attitudine agli studi.

ASSEGNAZIONE DEI POSTI
I posti sono assegnati, distintamente per la sezione maschile e per quella femminile, sulla base di quattro graduatorie corrispondenti rispettivamente: ai corsi di laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia; ai corsi di laurea delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche e ai corsi di laurea interfacoltà in Comunicazione Interculturale e Multimediale; ai corsi di laurea delle Facoltà di Ingegneria e di Scienze (ad esclusione dei corsi di laurea in Scienze Biologiche e Naturali) e al corso di laurea interfacoltà in Bioingegneria; ai corsi di laurea delle Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Farmacia, ai corsi di laurea in Scienze Biologiche e in Scienze Naturali, nonché ai corsi di laurea interfacoltà in Biotecnologie e in Scienze Motorie.

Il punteggio risulta dalla somma dei voti ottenuti nella prova scritta (valutata in ventesimi) e nelle due prove orali (valutate in trentesimi). I concorrenti vengono inseriti nelle graduatorie degli idonei se raggiungono il punteggio minimo di 64.? In caso di parità di punteggio, la precedenza è data al candidato in condizioni economico patrimoniali più disagiate.

SCADENZE
Presentazione della domanda: entro lunedì 12 settembre ore 12.00
Prova scritta: martedì 13 settembre ore 9.30
Prove orali: a partire da lunedì 19 settembre
Comunicazione dei risultati: sabato 24 settembre

Per maggiori informazioni e per l'iscrizione on line consultare il sito http://www.ghislieri.it/concorso