Libertà e democrazia con la caduta del muro

Di Redazione Studenti.

Spunti di riflessione della tipologia D, tema di ordine generale, per la prima prova della maturità 2009

La caduta del Muro di Berlino, vent'anni or sono, è stato un evento emblematico della fine di un'era. Concluse quello che lo storico Eric Hobsbawn definì "il secolo breve", iniziato con lo scoppio della prima guerra mondiale. Le immagini del muro abbattuto da una folla in lacrime e festante sono una delle immagini più celebri del Novecento. La disgregazione dell'impero sovietico, che iniziò di lì a poco, fu una conseguenza della voglia di cambiamento che si respirava oltre la cortina di ferro alla fine degli anni Ottanta.

Un'idea quantomeno originale è quella di inserire nel tema alcune considerazioni su un altro evento fondamentale del 1989, e cioè la repressione delle manifestazioni cinesi in Piazza Tien an Men a Pechino nel 1989. Se nell'Europa dell'est la voglia di libertà e democrazia si faceva prepotentemente spazio, l'apparato repressivo cinese si mostrava al mondo in tutta la sua forza nello stesso periodo, annullando le richieste di libertà e democrazia dei giovani manifestanti. Non può mancare qualche considerazione sulla salute della democrazia al giorno d'oggi, inserendo magari riferimenti a particolari situazione geo-politiche studiate nel corso dell'anno.