Esame di maturità 2004/2005: svolgimento prova di Matematica

Di Redazione Studenti.

Lo svolgimento della traccia di matematica della maturità 2005 del Liceo Scientifico Ordinario e PNI. Leggi le soluzioni dei problemi e del questionario

ESAME MATURITA' 2005: PROVA DI MATEMATICA - Ti stai preparando per la maturità? Qui trovi lo svolgimento della traccia della seconda prova di matematica del Liceo scientifico ordinario e PNI all'esame di Stato 2005. Oltre alle prove assegnate sono riportate anche le soluzioni svolte dai tutor di matematica.

Cosa aspettate? Date un'occhiata allo svolgimento dei problemi e del questionario!

Focus: Matematica: spiegazioni ed esercizi del 5° anno

PROBLEMA 1 SCIENTIFICO TRADIZIONALE - Nel primo quadrante del sistema di riferimento Oxy, ortogonale e monometrico, si consideri la regione R, finita, delimitata dagli assi coordinati e dalla parabola λ d’equazione: y = 6 − x2 .

1. Si calcoli il volume del solido generato dalla rotazione completa di R attorno all’asse y.
Vai alla soluzione
2. Si calcoli il volume del solido generato dalla rotazione completa di R attorno alla retta y = 6 .
Vai alla soluzione
3. Si determini il valore di k per cui la retta y = k dimezza l’area di R.
Vai alla soluzione
4. Per 0 < t < 6 sia A(t) l’area del triangolo delimitato dagli assi e dalla tangente a λ nel suo punto di ascissa t. Si determini A(1).
Vai alla soluzione
5. Si determini il valore di t per il quale A(t) è minima.
Vai alla soluzione


PROBLEMA 1 SCIENTIFICO PNI
- Nel piano Oxy sono date le curve λ e r d’equazioni:
λ: : x2 = 4( x − y ) e r: 4y = x + 6 .

1. Si provi che λ e r non hanno punti comuni.
Vai alla soluzione
2. Si trovi il punto P ∈ λ che ha distanza minima da r.
Vai alla soluzione
3. Si determini l’area della regione finita di piano racchiusa da λ e dalla retta s, simmetrica di r rispetto all’asse x.
Vai alla soluzione
4. Si determini il valore di c per il quale la retta y = c divide a metà l’area della regione S del I quadrante compresa tra λ e l’asse x.
Vai alla soluzione
5. Si determini il volume del solido di base S le cui sezioni ottenute con piani ortogonali all’asse x sono quadrati.
Vai alla soluzione

PROBLEMA 2 DI ENTRAMBI GLI INDIRIZZI - Si consideri la funzione f definita sull’intervallo [0 ;+∞ [ da:
f (0 ) 1

f ( x ) = 1/2 x ( 3 2 log x ) 1 se x 0

= − + >
=
x ( 3 2 log x ) 1 se x 0
2
f ( x ) 1
f (0 ) 1
2
e sia C la sua curva rappresentativa nel riferimento Oxy, ortogonale e monometrico.
1. Si stabilisca se f è continua e derivabile in 0.
Vai alla soluzione
2. Si dimostri che l’equazione f(x) = 0 ha, sull’intervallo [0 ;+∞ [, un’unica radice reale.
Vai alla soluzione
3. Si disegni C e si determini l’equazione della retta r tangente a C nel punto di ascissa x = 1 .
Vai alla soluzione
4. Sia n un intero naturale non nullo. Si esprima, in funzione di n, l’area An del dominio piano delimitato dalla curva C, dalla retta tangente r e dalle due rette:
n x = 1 e x = 1.
Vai alla soluzione
5. Si calcoli il limite per n → +∞ di An e si interpreti il risultato ottenuto.
Vai alla soluzione


QUESTIONARIO

Numero 1 tradizionale e 1 PNI

Si dimostri che il lato del decagono regolare inscritto in un cerchio è sezione aurea del raggio e si utilizzi il risultato per calcolare sen18°, sen36°.
Vai alla soluzione >

Numero 2 tradizionale e numero 4 PNI
Una bevanda viene venduta in lattine, ovvero contenitori a forma di cilindro circolare retto, realizzati con fogli di latta. Se una lattina ha la capacità di 0,4 litri, quali devono essere le sue dimensioni in centimetri, affinché sia minima la quantità di latta necessaria per realizzarla? (Si trascuri lo spessore della latta).
Vai alla soluzione

Numero 3 allo Scientifico tradizionale e 2 PNI
Testo: Si dimostri stri che la curva y = x sen x è tangente alla retta y = x quando sen x = 1 ed è tangente alla retta y = −x quando sen x = −1
Vai alla soluzione

Numero 4 tradizionale:
Si dimostri che tra tutti i rettangoli di dato perimetro, quello di area massima è un quadrato.
Vai alla soluzione


Numero 5 tradizionale e PNI:
Il numero e di Nepero [nome latinizzato dello scozzese John Napier (1550-1617)]: come si definisce? Perché la derivata di ex è ex ?
Vai alla soluzione
Approfondimento PNI <seconda parte>

Numero 6
allo Scientifico tradizionale e numero 7 PNI:
Come si definisce n! (n fattoriale) e quale ne è il significato nel calcolo combinatorio? Quale è il suo legame con i coefficienti binomiali? Perchè?
Vai alla soluzione

Numero 7
:
Se f ( x) = x4 −4x3 + 4x2 + 3, per quanti numeri reali k è f(k) = 2 ? Si illustri il ragionamento seguito
Vai alla soluzione

Numero 8:

I centri delle facce di un cubo sono i vertici di un ottaedro. E’ un ottaedro regolare? Quale è il rapporto tra i volumi dei due solidi?
Vai alla soluzione

Numero 9:

Si calcoli, senza l’aiuto della calcolatrice, il valore di: sen2 ( 35° ) + sen2 ( 55° ) ove le misure degli angoli sono in gradi sessagesimali.
Vai alla soluzione

Numero 10:
Si dimostri, calcolandone la derivata, che la funzione x 1 f ( x ) arctg x arctg x 1 + −= − è costante, indi si calcoli il valore di tale costante.
Vai alla soluzione prima parte <seconda parte>

Numero 6 PNI:

Le rette r e s d'equazioni rispettive y = 1+2x e y= 2x-4 si corrispondono in una omotetia di centro l'origine O. Si determini tale omotetia
Vai alla soluzione

Numero 8 PNI:

Si trovi l’equazione della retta tangente alla curva di equazioni parametriche x = et + 2 e y = e−t + 3 nel suo punto di coordinate (3, 4).
Vai alla soluzione

Numero 9 PNI:
Quale è la probabilità di ottenere 10 lanciando due dadi? Se i lanci vengono ripetuti quale è la probabilità di avere due 10 in sei lanci? E quale è la probabilità di avere almeno due 10 in sei lanci?
Vai alla soluzione

Numero 10 PNI:
Il 40% della popolazione di un Paese ha 60 anni o più. Può l’età media della popolazione di quel Paese essere uguale a 30 anni? Si illustri il ragionamento seguito per dare la risposta.
Vai alla soluzione