100 giorni alla maturità, le iniziative più originali degli studenti

Di Marta Ferrucci.

Per i 100 giorni non ci sono solo viaggi e feste. C'è chi organizza quiz e zingarate in giro per la città e chi cucina torte da favola

FESTE, QUIZ E ZINGARATE - Cena con quiz al Teatro Verdi per eleggere la classe migliore e poi tutti in pista fino a notte fonda, oppure dormita di gruppo per le strade della città. Sono solo due delle iniziative organizzate da alcune classi di 5° per festeggiare i 100 giorni che li separano dall’inizio degli esami di maturità e raccontate sui social: Twitter, Facebook e Instagram sono fonti inesauribili da cui raccogliere pezzi di vita dei maturandi 2014.

100 GIORNI, IL VIDEO: "C'E' CRISI!"

LE TRADIZIONI - Abbiamo già parlato delle tradizioni scaramantiche dei maturandi che cambiano da regione a regione: il voto scritto sulla sabbia e cancellato dal mare, il pellegrinaggio a San Gabriele degli studenti abruzzesi e a quello di Santa Rita in Umbria, le 100 “pacche” sul sedere ed i 100 giri della Torre a Pisa, la salita in ginocchio ai santuari principali della città a Cagliari e Palermo, “su ballu tundu” (il ballo tondo) in Sardegna e ancora viaggi, scampagnate e feste a casa a cantare come pazzi (TUTTI GLI EVENTI).

Ma quando si tratta di organizzare una festa c'è chi lo fa in pompa magna con tanto di inviti formali stampati come fossero partecipazioni ad un matrimonio!

TORTE E SANTI - Chi è bravo con il cake design celebrerà questa data in grande con tanto di torta in pasta di zucchero da mangiare con i compagni mentre chi punta di più sull'aspetto spirituale dell'evento si recherà in pellegrinaggio a San Gabriele (PELLEGRINAGGIO 2014) dove un esercito di confessori attende a braccia aperte 12.000 maturandi disposti a rinfrescare l'anima prima della maturità 2014 oltre che a far benedire le penne che useranno per gli scritti, naturalmente.